Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il 2009, anno Yamaha

Il 2009, anno Yamaha

La casa giapponese ha celebrato a Valencia una stagione memorabile nella quale si è confermata sul tetto del mondo.

Le vittorie di Stoner e Pedrosa negli ultimi tre gran premi non hanno cambiato di molto il volto di una stagione dominata dai numeri 46 e 99. Valentino Rossi e Jorge Lorenzo hanno infatti conquistato, grazie ai rispettivi piazzamenti, il titolo di Campione del Mondo, il titolo di vice Campione del Mondo, il titolo costruttori e il titolo per team.

Il doppio podio giunto nel Gran Premio Generali de la Comunitat Valenciana con Rossi secondo e Lorenzo terzo è stata la conferma di un'annata storica per la casa di Iwata.

Riflettendo sui traguardi raggiunti quest'anno, il direttore del management Yamaha Motor Racing Lin Jarvis ha dichiarato, “Mi ha dato una grande soddisfazione personale, per la Yamaha e per il team Fiat Yamaha aver conquistato uno dopo l'altro i titoli 2008 e 2009. Le nostre prestazioni nel corso dell'intero campionato MotoGP di quest'anno sono il risultato di un buon cocktail di ingredienti essenziali, miscelati insieme nel modo giusto. Le prestazioni dei nostri piloti sono stati incredibili”.

“Vale ha vinto il suo 9° Campionato del Mondo, il che significa 4 titoli con la Yamaha nelle 6 stagioni che ha corso con noi. Jorge ci ha nuovamente sorpreso e emozionato tutto l'anno e ha compiuto progressi fantastici rivendicando il ruolo di vice-campione appena alla sua seconda stagione in MotoGP”.

Jarvis ha poi concluso, “I nostri ingegneri hanno usato ogni singola informazione ottenuta dai nostri piloti per sviluppare la YZR-M1 nella moto "di riferimento" nel paddock della MotoGP. I nostri uomini del team hanno lavorato senza sosta in ogni test ed in ogni Gran Premio per fornire le condizioni ideali permettere ai nostri piloti di vincere”.

Tags:
MotoGP, 2009, GP GENERALI DE LA COMUNITAT VALENCIANA, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›