Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Interwetten entra ufficialmente nella classe regina 2010

Interwetten entra ufficialmente nella classe regina 2010

Il Campione del Mondo 250 Hiroshi Aoyama diventerà un pilota dell'Interwetten Honda MotoGP Team.

A seguito dei vincenti progetti di patnership nelle classi 125 e 250, Interwetten ha deciso per il salto di qualità e nel 2010 sarà presente nella griglia MotoGP come "main sponsor" dell'Interwetten Honda MotoGP Team.

Il rilancio di Interwetten era iniziato questa primavera quando la casa austriaca aveva presentato il nuovo e innovativo sito web www.interwetten.com, e ora, con questo nuovo contratto di sponsorship, Interwetten lega la sua immagine al Campionato del Mondo MotoGP, facendo così un ulteriore passo in avanti.

"Interwetten è uno dei maggiori provider di scommesse in Europa e le dinamiche e le innovazioni dovrebbero riflettersi anche nel nostro impegno nel mondo dei motori," ha dichiarato il CEO Wolfgang Fabian.

Per l'ingresso nella classe regina, che avverrà al fianco del team manager svizzero Daniel M. Epp, è stato ingaggiato niente meno che il Campione del Mondo 250 Hiroshi Aoyama. "Vogliamo aiutare Hiroshi ad entrare in questa nuova categoria e permettere così a noi e a lui di stabilirci nella classe regina," ha spiegato Daniel M. Epp.

Wolfgang Fabian ha anche spiegato le motizioni che hanno spinto Interwetten ad entrare in questo mondo..."Come Interwetten, la MotoGP è sinonimo di azione spettacolare, sport di prima fascia e emozioni fino all'ultimo secondo. Inoltre è molto famosa in mercati come Spagna, Germania, Grecia e Svizzera, e diventa così la piattaforma ideale per aumentare la nostra popolarità in questi paesi".

Interwetten rimarrà anche nel 2010 patner di Thomas Luthi. Lo svizzero correrà il prossimo anno con il team Interwetten Moto2. Sempre il CEO della casa austriaca ha concluso: "Con Tom (Lüthi), Interwetten ha fatto i primi passi nel Campionato del Mondo ed è stato un successo, soprattutto in Svizzera siamo cresciuti moltissimo grazie alla sua popolarità e ottima immagine".

Tags:
MotoGP, 2009, GP GENERALI DE LA COMUNITAT VALENCIANA, Thomas Luthi, Hiroshi Aoyama

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›