Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo guida la seconda giornata di test

Lorenzo guida la seconda giornata di test

Lo spagnolo della Fiat Yamaha precede Rossi e Stoner. In pista Elias con una Gresini Moto2, mentre Edwards abbandona i test per problemi fisici

Seconda giornata di test sul circuito Ricardo Tormo e per il momento è il pilota Fiat Yamaha Jorge Lorenzo a guidare la classifica dei tempi grazie ad un 1'32.431, già più veloce del miglior tempo di Stoner di ieri (-0.229s). Alle spalle dello spagnolo, Valentino Rossi si ferma a 534 millesimi dal compagno di squadra. L'italiano ha da poco iniziato la sua seconda giornata di test, con soli 7 giri a referto. Casey Stoner e Dani Pedrosa completano le prime quattro posizioni, rispettivamente in 3ª e 4ª piazza con l'australiano ultimo in grado di girare sotto l'1'33. Assente Colin Edwards, con il texano ha dato per conclusi i propri test a causa di qualche problema fisico, unico uomo in pista per la Monster Yamaha Tech3 è stato Ben Spies, quinto in graduatoria con il tempo di 1'33.124. A un millesimo di distacco si trova Mika Kallio (Pramac Racing Team), più perfomante rispetto al suo stesso tempo di ieri di circa 5 decimi. Con Nicky Hayden 7º, buone nuove arrivano da Aleix Espargaró in ottava posizione con la sua Ducati, mentre gli italiani Andrea Dovizioso (Repsol Honda) e Marco Melandri (San Carlo Honda Gresini) completano la top ten.

Randy de Puniet, in sella alla versione 2009 della sua Honda RC212V, ha provato un nuovo sistema di sospensioni Ohlins e nuove configurazioni elettroniche. Al momento è 12º. Davanti a lui Loris Capirossi su Rizla Suzuki.

Riguardo i nuovi arrivati dalla classe del quarto di litro, è ancora Marco Simoncelli il più rapido sulla Honda San Carlo Gresini (13º). Dietro di lui Hector Barberá (Aspar Team) precede Álvaro Bautista (Rizla Suzuki) e Hiroshi Aoyama (Interwetten Honda MotoGP Team).

Parlando di Moto2, Toni Elías era in pista con una Gresini Moto2 team, mentre l'unica caduta fino ad ora è stata per Héctor Faubel (Stop & Go FTR).

Tags:
MotoGP, 2009

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›