Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo guida la seconda giornata di test

Lorenzo guida la seconda giornata di test

Lo spagnolo della Fiat Yamaha precede Rossi e Stoner. In pista Elias con una Gresini Moto2, mentre Edwards abbandona i test per problemi fisici

Seconda giornata di test sul circuito Ricardo Tormo e per il momento è il pilota Fiat Yamaha Jorge Lorenzo a guidare la classifica dei tempi grazie ad un 1'32.431, già più veloce del miglior tempo di Stoner di ieri (-0.229s). Alle spalle dello spagnolo, Valentino Rossi si ferma a 534 millesimi dal compagno di squadra. L'italiano ha da poco iniziato la sua seconda giornata di test, con soli 7 giri a referto. Casey Stoner e Dani Pedrosa completano le prime quattro posizioni, rispettivamente in 3ª e 4ª piazza con l'australiano ultimo in grado di girare sotto l'1'33. Assente Colin Edwards, con il texano ha dato per conclusi i propri test a causa di qualche problema fisico, unico uomo in pista per la Monster Yamaha Tech3 è stato Ben Spies, quinto in graduatoria con il tempo di 1'33.124. A un millesimo di distacco si trova Mika Kallio (Pramac Racing Team), più perfomante rispetto al suo stesso tempo di ieri di circa 5 decimi. Con Nicky Hayden 7º, buone nuove arrivano da Aleix Espargaró in ottava posizione con la sua Ducati, mentre gli italiani Andrea Dovizioso (Repsol Honda) e Marco Melandri (San Carlo Honda Gresini) completano la top ten.

Randy de Puniet, in sella alla versione 2009 della sua Honda RC212V, ha provato un nuovo sistema di sospensioni Ohlins e nuove configurazioni elettroniche. Al momento è 12º. Davanti a lui Loris Capirossi su Rizla Suzuki.

Riguardo i nuovi arrivati dalla classe del quarto di litro, è ancora Marco Simoncelli il più rapido sulla Honda San Carlo Gresini (13º). Dietro di lui Hector Barberá (Aspar Team) precede Álvaro Bautista (Rizla Suzuki) e Hiroshi Aoyama (Interwetten Honda MotoGP Team).

Parlando di Moto2, Toni Elías era in pista con una Gresini Moto2 team, mentre l'unica caduta fino ad ora è stata per Héctor Faubel (Stop & Go FTR).

Tags:
MotoGP, 2009

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›