Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner comanda la prima giornata di test a Valencia

Stoner comanda la prima giornata di test a Valencia

L'australiano ritrova la prima posizione nella classifica dei tempi durante il primo pomeriggio di prove post-Valencia.

Casey Stoner è tornato ad essere il migliore nella tabella dei tempi durante la prima giornata di test post-Valencia. L'australiano ha fermato il cronometro a 1'32.660, un tempo superiore a quello della sua stessa pole position di sabato (+0.404s), ma sufficiente per tenersi alle spalle tutti i principali concorrenti.

Tempi molto simili a quelli del pilota Ducati sia per Jorge Lorenzo (+0.025), che per Valentino Rossi (+0.166). Interessante notare che proprio l'italiano Campione del Mondo sia stato l'unico a migliorare il tempo della sua pole con il nuovo prototipo M1 Yamaha, anche se per soli 96 millesimi di secondo.

Il trionfatore del GP di ieri Dani Pedrosa (Repsol Honda), alle prese con un test approfondito sulle sospensioni (alla fine di questa tre giorni deciderà se puntare su Ohlins o su Showa per la prossima stagione), ha chiuso quarto, incapace di correre sotto l'1'33.

Buon quinto tempo per Nicky Hayden su Ducati Marlboro, mentre ha impressionato Ben Spies alla prima uscita con la Monster Yamaha Tech3: sesto e già più rapido del tempo di qualifica (vedi Rossi), il texano ha rifilato più di quattro decimi al nuovo compagno di squadra Colin Edwards (solo 12º).

Andrea Dovizioso (7º) con il team Repsol Honda ha continuato lo sviluppo delle sue sospensioni Ohlins, insieme ad un nuovo forcellone e un nuovo telaio, mentre Mika Kallio (Pramac Racing), Randy de Puniet (LCR Honda) e Marco Melandri, al ritorno ufficiale in San Carlo Honda Gresini, hanno completato la top ten.

Capitolo a parte per i nuovi arrivati nella classe regina. Il migliore è stato Marco Simoncelli (14º) su Honda San Carlo Gresini che ha fatto segnare un 1'35.229 e ha preceduto di circa mezzo secondo Álvaro Bautista su Rizla Suzuki, Hector Barberá (Aspar Team di un secondo netto, e Hiroshi Aoyama (Honda MotoGP) di circa 2,6 secondi.

Aleix Espargaró, ufficialmente nuovo acquisto MotoGP, ma già in scena in ben 4 gare del mondiale 2009 ha chiuso con l'11º tempo assoluto (1'33.878), migliorando di ben 0.5s il tempo di qualifica di sabato. Problemi ancora per Loris Capirossi, solo 13º e un decimo più lento del tempo del sabato.

Sul Ricardo Tormo hanno fatto il proprio debutto anche alcuni prototipi Moto2, in particolare due moto del team Promoracing e una per la scuderia Stop and Go FTR. Il migliore dei tre piloti è stato Kenny Noyes (Promoracing) che ha girato in 1'38.654, seguito da Ratthapark Wilairot (Stop and Go) a 1,1s, e Joan Olivé 3,2s.

Presente sul tracciato anche Moriwaki come costruttore con i suoi collaudatori, ma non sono stati registrati riferimenti cronometrici.

Per analizzare i tempi di questa prima giornata clicca qui

Tags:
MotoGP, 2009

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›