Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner guarda avanti dopo la delusione sul Ricardo Tormo

Stoner guarda avanti dopo la delusione sul Ricardo Tormo

Occhi puntati sul 2010 per l'australiano che a Valencia non trova punti proprio nel gran premio in cui sperava di conquistare una tripletta insperata fino a qualche settimana fa.

Il Gran Premio Generali de la Comunitat Valenciana non è andato esattamente come si aspettava Casey Stoner. L'australiano dopo aver dominato l'intero fine settimana ha avuto un problema con la sua Desmosedici nel giro di ricognizione, a causa del quale non ha potuto raggiungere la pole position conquistata il sabato.

Un finale frustrante per il numero 27 che a Valencia sperava di chiudere con la terza vittoria consecutiva, ma che un problema con la temperatura delle gomme ha messo fuori gara. “Ovviamente è un modo frustrante e deludente di finire la stagione. Ci sono stati diversi alti e bassi quest’anno e purtroppo abbiamo finito con uno basso. D’altro canto abbiamo imparato qualcosa che ci servirà per la prossima stagione,” ha iniziato Stoner.

“Abbiamo usato questa strategia per due anni e non abbiamo avuto problemi fino ad oggi quindi diciamo che è meglio sia successo qui piuttosto che nella prima gara del prossimo anno in Qatar! La cosa importante è che dopo due vittorie in Australia e in Malesia abbiamo dimostrato di essere competitivi anche qui a Valencia e che abbiamo capito di avere tutte le possibilità di esserlo anche il prossimo anno, se durante l’inverno continueremo a lavorare bene. Adesso non vedo l’ora di cominciare i tre giorni di test e poi di potermi dedicare, nei due mesi successivi, all’allenamento, cosa che non ho potuto fare al 100% da lungo tempo”.

Riguardo la prossima stagione, l'australiano ha dichiarato, “Sappiamo che la prossima sarà una stagione impegnativa ma siamo fiduciosi di poter tornare a lottare per le prime posizioni. Voglio ringraziare personalmente il team, Filippo (Preziosi) e tutti in Ducati Corse per aver lavorato, anche quando non c’ero, per darmi la moto migliore possibile per quando fossi tornato. Voglio anche ringraziare Livio Suppo, che lascia la squadra, per tutto il sostegno che mi ha dato da quando sono arrivato in Ducati, specialmente durante i momenti difficili di questa stagione”.

Tags:
MotoGP, 2009, GP GENERALI DE LA COMUNITAT VALENCIANA, Casey Stoner, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›