Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La stagione di Rizla Suzuki: parla Paul Denning

La stagione di Rizla Suzuki: parla Paul Denning

Il team manager della scuderia "azzurra" tira le somme di un'annata incolore per Capirossi e Vermeulen.

Al termine della stagione 2009 il team Rizla Suzuki deve confrontarsi con una delle peggiori annate per la casa giapponese, nella quale non è mai salita sul podio (non succedeva dal 2004) e dove vanta come miglior piazzamento un 5º posto, anche se raggiunto in ben 5 occasioni tra Loris Capirossi (4) e Chris Vermeulen (1).

Il team manager della scuderia giapponese Paul Denning, ha parlato con i microfoni di motogp.com e senza troppi giri di parole ha definito così il 2009 del suo team:

"Non siamo stati costanti durante questa stagione: in alcune gare come il Mugello, Barcellona o Misano eravamo competitivi e Loris è stato in grado di fare bene. Ma la moto non era affidabile in alcune condizioni e Loris ha chiuso 9º in campionato mentre Chris solo 12º. Sinceramente non meritavamo molto di più".

"Nessuno a partire da Suzuki Giappone e il nostro sponsor Rizla è soddisfatto dai risultati di quest'anno e non possiamo promettere nulla ai tifosi Suzuki se non il 100% degli sforzi per tornare ai massimi livelli".

Inevitabile pensare al 2010, che il team Rizla Suzuki inizierà con una novità fondamentale: Álvaro Bautista.

"Dovremo lavorare passo dopo passo per arrivare competitivi alla metà di aprile. Dobbiamo migliorare la moto a livello di feeling soprattutto con il telaio. Credo che Suzuki sia competitiva parlando di motore ma con il telaio dovremo lavorare moltissimo: sarà questa la priorità per quest'inverno," ha detto Denning.

"Credo che per noi l'equilibrio nel team del prossimo anno sarà perfetto. Dobbiamo migliorare le performance della moto e per farlo avremo bisogno dell'esperienza di Loris. Lui può aiutarci a sviluppare la moto, a far crescere Álvaro, e a spingere al massimo come sempre. Mentre Álvaro dovrà solo pensare ad aprire il gas".

"Sarà una buona combinazione per noi. Il 2010 sarà la 21ª stagione di Loris nel mondiale, nella quale raggiungerà sicuramente quota 300 gp e spero anche i 100 podi".

Tags:
MotoGP, 2009, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›