Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi non delude con la F2008

Rossi non delude con la F2008

Nella seconda e conclusiva giornata di test a Montmeló, grazie anche a condizioni di pista più adatte, l'italiano chiude con il tempo di 1'21.9, abbassando di quasi tre secondi e mezzo il miglior tempo di ieri.

Migliorano le condizioni in pista e i risultati di Valentino Rossi non si fanno attendere anche se non è stato un pomeriggio senza intoppi. Il rientro in pista (ore 13,53) ha infatti permesso all'italiano una manciata di giri, con un miglior tempo di 1'26.2, prima di incappare in due errori praticamente identici a distanza di pochi giri nella parte finale del tracciato, proprio all'imbocco della chicane non presente nel circuito adibito alle corse motociclistiche.

“La curva 10 è difficile perché è troppo stretta,” ha commentato a caldo Rossi. “È decisamente più bella quella dedicata a noi motociclisti”.

Risolti i problemi nella curva in cui già ieri Rossi aveva faticato ( fuori dopo appena due giri con la F2008), il Campione del Mondo MotoGP ha registrato sessioni da 4/5 giri l'una, fermando il cronometro a 1'22.1: un tempo a dir poco interessante se consideriamo che in una virtuale griglia di partenza 2008 nel GP di Barcellona Valentino avrebbe conquistato la 18ª piazza.

Rossi, intervistato ad un'ora dal termine delle prove ha dichiarato: “Oggi speravamo di girare con l'asciutto, ma anche questa mattina siamo stati costretti alle gomme da bagnato. Sono stato più veloce di ieri nonostante qualche problema di sottosterzo”.

“Era da un anno che non guidavo la F1, ma oggi abbiamo anche lavorato sul setting. È sempre interessante cercare di andare un po' aldilà del solo girare. Credo che sia bello per i tifosi italiani vedermi ai comandi di una Ferrari. Devo dire che Montmeló è anche più divertente del Mugello”.

Il Campione del Mondo MotoGP ha poi dedicato qualche parola alle due ruote, soffermandosi sulle possibilità di rinnovo del contratto con Yamaha: “È un caso che i 4 piloti più veloci del mondiale siano in aria di fine contratto. Personalmente inizierò a pensarci verso giugno e potrei aver già deciso per quel momento, nel 2008, per esempio, a giugno avevo già firmato”.

”Sto molto bene con Yamaha, quindi prima di chiunque altro voglio parlare con loro”.

Tags:
MotoGP, 2010, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›