Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi comanda la prima giornata di test

Rossi comanda la prima giornata di test

Prima uscita stagionale per la classe MotoGP, con il Campione del Mondo del team Fiat Yamaha davanti a tutti dopo il day1.

La pre-stagione è ufficialmente aperta e, nel caso qualcuno se ne fosse dimenticato, sarà Valentino Rossi l'uomo da battere. Il Campione del Mondo 2009 ha infatti dominato la prima sessione di test sul Circuito Internazionale di Sepang grazie al tempo di 2.01'411. L'italiano, in pista con la nuova M1 presentata poco prima, si è fermato a circa un secondo dalla sua pole position nel GP malese edizione 2009 (2.00'518), continuando lo sviluppo del motore e del telaio già provato a Valencia in novembre.

Alle spalle del numero 46 si piazza un ritrovato Casey Stoner. L'australiano, che con il nuovo anno si è liberato dei problemi fisici che ne avevano disturbato la passata stagione, si piazza a 491 millesimi di secondo dal miglior tempo con un totale di 42 giri a referto. L'ex Campione del mondo si è concentrato sulla prova delle nuove carene e dei forcelloni che Ducati ha portato a Sepang per entrambi i piloti ufficiali.

In terza posizione Colin Edwards dimostra di trovarsi già a proprio agio con la nuova M1 del team Monster Yamaha Tech3. L'americano è l'ultimo pilota a varcare la soglia dei 2.02, chiudendo con il tempo di 2.01'932, a soli 30 millesimi da Stoner. Nel 2010, tra l'altro, il numero 5 potrà contare su un anno di esperienza con le gomme Brdgestone.

Loris Capirossi, neanche a dirlo primo a scendere in pista (ore 9.07), completa le prime quattro posizioni fermando il cronometro a 2.02.102. Per il veterano della Rizla Suzuki gli anni non sembrano passare visto che tra i primi otto nella tabella dei tempi è lui a mettere a referto il maggior numero di giri: ben 58. L'italiano ha provato tre differenti specifiche di telaio (una del 2009 e due nuove), mentre il nuovo motore sarà disponibile solo per i test di Sepang di fine mese.

In quinta posizione troviamo il vice Campione del Mondo Jorge Lorenzo, il primo degli spagnoli (ben 5 quest'anno nella classe regina), anche se il suo tempo è per il momento ben lontano da quello del suo compagno di squadra e maggior rivale. Il numero 99 accusa infatti ben 754 millesimi da Rossi grazie ad un tempo conquistato negli ultimi minuti di prova.

Il team Repsol Honda ha iniziato in maniera cauta la propria due giorni di test, con Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa rispettivamente sesta e ottava ad oltre un secondo abbondante dalla vetta e separati tra loro da 236 millesimi. In mezzo al duo del team ufficiale HRC, Nicky Hayden chiude settimo con la Ducati Marlboro (2.02'792).

Mika Kallio su Pramac Racing si piazza nono, rimanendo l'ultimo a correre sotto i 2.03. Per il team satellite Ducati ben 70 giri per trovare il feeling con la Desmosedici GP10 provata oggi per la prima volta.

Il capitolo "rookie" si apre con la decima posizione di Hector Barberá su Ducati Aspar: lo spagnolo fa segnare il suo miglior tempo durante la 57ª tornata e chiude in 2.03'030. Dietro di lui si piazzano tutti gli ultimi sette piloti regolari nello spazio di sei decimi.

Aleix Espargaró è 11º, mentre Ben Spies (Yamaha Tech3) e Randy de Puniet (LCR Honda) precedono Álvaro Bautista (Rizla Suzuki), Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini), Marco Melandri (San Carlo Honda Gresini) e Hiroshi Aoyama (Interwetten Honda MotoGP). Per quanto riguarda il team di Fausto Gresini è ufficiale che sarà Simoncelli ad avere a disposizione una Honda con specifiche ufficiali.

Con la pioggia che è arrivata intorno alle 17 ora malese sul circuito di Sepang obbligando tutti i team ad abbandonare il test, la sfida è rinviata a domani, quando alle 3.00 ora italiana, inizierà la seconda e ultima giornata di test.

Tags:
MotoGP, 2010

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›