Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Sepang in arrivo: qui Lorenzo

Sepang in arrivo: qui Lorenzo

Tutte le aspirazioni del vice campione del mondo spagnolo, che quest'anno inizia la sua terza stagione nella massima categoria.

La rivalità con Rossi, gli obiettivi della stagione, i rivali più ostici e molto altro in questa intervista a 360º di Jorge Lorenzo.

tutti si attendono una rivalità ancora più alta tra te e Valentino quest'anno. Come pensi di gestirla?
Credo che la nostra rivalità non sia personale, ma sportiva. Per me è normale, siamo piloti che vogliono vincere e siamo nello stesso team. Lo scorso anno abbiamo mantenuto una relazione corretta e spero che quest'anno sarà lo stesso.

Chi sarà il principale rivale e perché?
In teoria, Valentino, Casey, Dani ed io siamo i candidati al titolo, ma sono sicuro che altri possano inserirsi.

Il tuo obiettivo è il Campionato del Mondo?Ti acconteresti di una seconda posizione?
Sarei soddisfatto di arrivare secondo. Ma sarà dura confrontarsi con piloti di questo calibro ad ogni appuntamento. Voglio vincere, ma non ho fretta.

Hai fatto qualche errore lo scorso anno. Cosa hai appreso?
Credo che il problema lo scorso anno sia stato che tutti e quattro stavamo correndo al limite. Era diventato difficile concludere ogni gara. È vero che ho fatto qualche errore in termini di strategia e concentrazione e quest'anno cercherò di migliorarmi, ma sono comunque soddisfatto del mio 2009.

La tua prima stagione in MotoGP era stata spettacolare, ma con molti infortuni. Quest'anno ti aspetti di essere forte almeno quanto la passata stagione?
Spero di essere più costante e veloce, ma potrebbe anche non andare così. Nel caso non andasse meglio non mi demoralizzerò, ma continuerò a lavorare per migliorare le mie performance.

Come pensi di migliorare in questa stagione?
Sono convinto di poter fare molto sulle mie partenze. Quest'inverno mi sono allenato duramente per migliorae questo aspetto, perché se inizi bene ti eviti parecchi problemi.

Hai fatto richieste particolari per la tua M1 quest'anno?
Fortunatamente una delle mie migliori qualità sta nel sapermi adattare alla moto abbastanza facilmente. Quindi non ho dovuto chiedere molto agli ingegneri. Valentino ha molta esperienza ed è un grande collaudatore quindi ho lasciato nelle sue mani lo sviluppo della M1.

In un possibile remake di Barcellona 2009, sapresti come battere Valentino?
Non so veramente che potrei fare se capitasse di nuovo! Una via è immaginare cosa potrei fare, un'altra è farlo davvero quando sei in moto. Guardando qualche video ho capito che se avessi chiuso leggermente la mia linea avrei potuto impedirgli di passarmi.

Quest'anno avrai un nuovo team manager e un nuovo tecnico dati. Credi che cambierà il modo di lavorare?
Una delle grandi novità 2010 è il nuovo Team Manager. Negli ultimi due anni abbiamo avuto Daniele Romagnoli, che è stato un grande Team Manager e che ha lavorato duramente. Per ragioni diverse abbiamo dovuto fare cambiamenti e ora abbiamo Wilco Zeelenberg che potrebbe darci qualcosa in più a livello di consigli di guida in quanto ex pilota. Abbiamo anche un nuovo ingegnere dati, Davide Marelli, che speriamo faccia un grande lavoro.

Dopo due stagioni, stai facendo di più a livello di sviluppo della moto?
Sì, sono più preparato sotto questo punto di vista perché ho più esperienza. Conosco la moto, quindi posso parlare con più cognizione di causa con gli ingegneri. Valentino continua ad essere il leader dello sviluppo della M1, ma Masao Furusawa sa che dovrò iniziare a fare questo lavoro il prima possibile, negli interessi miei e di Yamaha.

Ci sono state speculazioni riguardo il tuo contratto quest'anno. Sei felice con il team al momento?
Sì, sono molto felice: lo sono sempre stato in Yamaha. Fin da quando sono arrivato mi hanno accolto come uno della famiglia. L'ambiente nel box è perfetto e sono dell'idea di continuare con Yamaha per molto tempo.

Cosa pensi di alcuni commenti di Valentino sul futuro nello stesso team? Sei felice di condividere il box con lui?
Sono felicissimo di essere con Valentino perché non ci sono piloti da cui potrei apprendere di più rispetto a lui. Credo che siamo il miglior team della MotoGP.

Cosa pensi dei debuttanti di quest'anno nella classe regina?
Per essere onesto non credevo che ci potesse essere maggior talento in MotoGP rispetto alle scorse due stagioni, ma pare che invece sarà così. L'arrivo di Spies, Barberá, Bautista e Aoyama renderà la MotoGP molto più interessante per i tifosi e per i piloti.

Credi che Marco Simoncelli o Ben Spies potrebbero avere un maggiore impatto di te nel 2008?
Perché no? Sono entrambi Campioni del Mondo, giovani e molto veloci. Vorranno essere veloci il più presto possibile. Forse sarà dura migliorare il mio debutto con pole e secondo posto, ma se non dovessero cadere potrebbero fare meglio in generale(quarto).

Tags:
MotoGP, 2010, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›