Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Sepang in arrivo: qui Rossi

Sepang in arrivo: qui Rossi

Intervista a tutto tondo al Campione del Mondo MotoGP, che prepara la stagione 2010 dove tenterà di difendere il nono titolo conquistato lo scorso anno.

Valentino Rossi si prepara a scendere in pista per i primi test ufficiali MotoGP della stagione 2010. Per conoscere tutte le sue sensazioni, segui l'intervista sotto riportata:

Cos'hai fatto durante la pausa invernale? Come ti sei allenato durante le vacanze?
Ho cercato il giusto equilibrio tra vacanze e allenamenti. L'allenamento durante l'inverno è diverso rispetto a quello estivo, ma è meglio non smettere di allenarsi, renderebbe molto più difficile la fase di ripresa.

Come ti prepari alla nuova stagione? È più importante lavorare sul tuo fisico in questi giorni?
La preparazione fisica è molto importante in MotoGP, perché hai bisogno di potenza e resistenza per tutti i 45 minuti della gara, per questo mi alleno in palestra come sempre, ma anche con la bici, facendo motocross o supermotard per non perdere il feeling con l'acceleratore e con il freno.

A quasi 31 anni, credi di poter ancora migliorare come pilota o pensi di aver raggiunto il massimo livello del tuo talento?
Il 16 febbraio avrò 31 anni! Se credi di essere al massimo allora hai un grande problema, perché è sempre necessario migliorarsi nello stile e in velocità, adattarsi alla nuova moto, nuove gomme, nuovi regolamenti e cercare di essere quel decimo più veloci del giorno prima.

Chi credi sarà l'avversario da battereWho do you think will be tougher to beat this season – Jorge Lorenzo, Casey Stoner or Dani Pedrosa? Why?
È difficile sapere chi sarà il principale rivale nel 2010, perché Jorge, Stoner e Pedrosa hanno dimostrato in passato di poter vincere campionati, di essere veloci in tutte le condizioni e su ogni pista, durante tutto l'arco della stagione. Sarà necessario aspettare e vedere quale sarà il livello delle moto del 2010, ma credo che tutti e tre saranno difficili da battere.

Non hai nascosto il tuo disaccordo con le nuove restrizioni sul numero di motori per stagione. Come cambieresti il regolamento?
Credo sarà un limite per tutti: sei motori sono davvero pochi. Avendone otto o dieci sarebbe molto più semplice e meno rischioso. Ma questa è la regola, e tutti hanno dovuto adattarsi così come i piloti dovranno fare attenzione e cercare di mantenere i propri motori in vita il più a lungo possibile.

Lo scorso anno hai fatto più errori di quanti fossimo abituati a vedere. Credi sia dovuto al livello dei tuoi rivali?
Nel 2009 ho fatto tre errori in gara. Sono molti, ma due sono giunti perché avevo gomme slick in condizioni da bagnato. Dopo l'errore di Indianapolis, il peggiore della stagione, cercheremo sicuramente di migliorarci nel 2010.

Che migliorie hai chiesto personalmente per la tua M1 2010?
Abbiamo cercato di migliorare la M1 in due modi. Per primo il telaio: abbiamo provato a migliorare la stabilità della M1 e a creare più grip. La seconda miglioria riguarda il motore, perché abbiamo bisogno di un po' più di potenza e allo stesso tempo più durata con 6 motori per 18 GP.

Cosa pensi di Ben Spies? Credi sarà da subito all'altezza dei migliori 4?
Molti aspettano di vederlo correre. È il campione del mondo superbike quindi sarà molto interessante vederlo in MotoGP. Credo che abbia un gran potenziale, è un buon pilota ed è veloce e coraggioso. Ma spero sia leggermente più lento di me, Jorge, Stoner e Pedrosa perché quattro sono già molti!

Cosa pensi del ritorno delle 1000 tra due stagioni? È un'interessante prospettiva che potrebbe vederti in MotoGP ancora più a lungo?
Sarà interessante e sono abbastanza contento perché mi piacevano le 1000 del passato. Ora dobbiamo capire le regole di queste nuove moto e motori, e vedere se è possibile costruire un motore veloce e divertente come quello del 2006.

Dopo il test con Ferrari, molti si chiedono ancora se passerai in F1. Cos'hai da dire a riguardo?
Ho completato un altro test con Ferrari a Barcellona ed è stato fantastico. Mi sono divertito molto, ma sarà molto difficile vedermi in F1.

Cosa pensi del ritorno di Schumacher in F1?
Sarà interessante vedere la sua velocità, tre anni dopo il ritiro.

Quello che ha fatto Schumacher potrebbe toccare anche a te?Lasciare la MotoGP per qualche anno e poi tornare?O credi che una volta smesso sarà per sempre?
È una domanda complicata, non saprei. Molti fenomeni dello sport sono tornati, come Michael Jordan o Lance Armstrong.

Quando prenderai una decisione sul futuro?Qualche anticipazione?
Credo durante l'estate saprò cosa farò nel 2011, per ora non ho deciso nulla.

Tags:
MotoGP, 2010, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›