Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Mike Leitner parla del prototipo Honda di Dani Pedrosa

Mike Leitner parla del prototipo Honda di Dani Pedrosa

Il capo meccanico del pilota del team Repsol Honda spiega a motogp.com le principali modifiche apportate alla versione 2010 della RC212V.

Come tutte le moto che si schiereranno sulla griglia di partenza della MotoGP per la prima gara in Qatar il 11 aprile, l'evoluzione della Honda RC212V che Dani Pedrosa porterà in gara quest'anno è un mezzo che viene costantemente sviluppato.

Lo spagnolo ha guidato la nuova versione della moto per la prima volta durante i test di Valencia, lo scorso novembre, e ha proseguito il suo sviluppo nel primo test del 2010, a Sepang la scorsa settimana. Il suo capo meccanico, Mike Leitner, ha dedicato a motogp.com un po' del suo tempo per guidarci attraverso le modifiche che sono state attuate.

"Questa è una versione migliorata della moto che abbiamo già provato a Valencia verso la fine del 2009", ha spiegato Leitner. "La differenza più grande con la moto 2009 è il cambio di ammortizzatori. Quest'anno infatti useremo le sospensione Öhlins , quindi dobbiamo lavorare sodo per trovare gli assetti giusti. Inoltre, gli ingegneri in Giappone hanno lavorato duramente sui nuovi regolamenti relativi al motore perché con un massimo di sei propulsori per la stagione, è stato un lavoro molto impegnativo. Vedremo come potremo gestire questa situazione. "

Guardando agli obiettivi per la nuova stagione con una visione globale Leitner ha delineato cosa altro dovrà essere risolto nelle restanti due prove, di nuovo a Sepang (25-26 febbraio) e in Qatar (18-19 marzo), prima della gara d'apertura sul circuito di Losail.

"Dobbiamo migliorare le prestazioni generali della moto. Abbiamo un handicap in frenata e nell'impostazione di curva, quindi dobbiamo cercare di trovare un migliore equilibrio del mezzo attraverso l'assetto giusto del telaio. Stiamo inoltre modificando l'elettronica di controllo del motore, un altro dei punti in cui siamo molto impegnati ", ha detto."

"I test sono ormai iniziati, ed il carico di lavoro da gestire è elevato per risolvere tutti i problemi nei sei giorni di prove consentiti prima della gara del debutto in Qatar."

Tags:
MotoGP, 2010, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›