Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi e Bautista visitano il quartier generale Suzuki

Capirossi e Bautista visitano il quartier generale Suzuki

Hamamatsu, Giappone: i piloti del team Rizla Suzuki hanno fatto tappa nella sede della casa giapponese appena prima del secondo test di Sepang.

Sulla via per il Sepang International Circuit in Malesia per il secondo test ufficiale della stagione, i piloti del team Rizla Suzuki Loris Capirossi e Álvaro Bautista, al fianco del Team Manager Paul Denning, hanno fatto tappa in Giappone per un tour al quartier generale Suzuki.

I direttori Suzuki Toshihiro Suzuki e Masanori Atsumi e il Managing Officer Sadayuki Inobe hanno mostrato al trio il museo ‘Suzuki Plaza’, con Capirossi e Bautista che hanno anche visitato il reparto corse dove hanno discusso delle evoluzioni della GSV-R 2010.

"È stata una grande esperienza visitare il quartier generale e il centro tecnico ingegneristico di Suzuki. Ero già stato lì prima, ma mai avevo visitato il Museo Suzuki: è stato fantastico vedere le tecnologia della casa giapponese di inizio secolo e le prime moto del 1952. Suzuki è sempre stata innovativa, un carattere facilmente ritrovabile nel museo. Ho anche visto qualche vecchia Suzuki che vorrei per me, magari potrei arrivare a qualche accordo!"

Ha continuato: "Le nostre riunioni nel Dipartimento Corse sono state molto importanti, e fanno capire quanto Suzuki si stia impegnando per aiutare sia me che Álvaro. Voglio anche ringraziare Toshihiro-san, Atsumi-san e Inobe-san per aver trovato il tempo di incontrarci e darci il loro supporto per la stagione 2010. Ora vado a Sepang carico di motivazioni, sapendo che Suzuki mi appoggia al 100%"

Il rookie MotoGP Álvaro Bautista ha aggiunto: "Voglio ringraziare Suzuki per questo invito e per la grande esperienza di oggi. Sono nuovo in MotoGP e nuovo in Suzuki, ma mi sento parte della famiglia ogni giorno di più. Il centro tecnico è incredibile e mi ha aperto gli occhi su quanto Suzuki stia lavorando per noi. Inoltre ora conosco meglio la sua storia avendo visitato il museo".

"Ho fatto del mio meglio per dare dei feedback agli ingegneri, ma prima devo spingere la moto ai limiti, poi avrò il diritto di lamentarmi e richiedere migliori performance, ma non ora! Mi sento come Loris, molto motivato e felice per il supporto di Suzuki".

Bautista and Capirossi proseguiranno ora il proprio lavoro con la GSV-R nei test di Malesia, previsti dalla giornata di oggi (solo collaudatori) a venerdì.

Tags:
MotoGP, 2010, Alvaro Bautista, Loris Capirossi, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›