Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hernandez: il volto nuovo del Campionato del Mondo

Hernandez: il volto nuovo del Campionato del Mondo

Il pilota Blusens STX, appena arrivato nel campionato è già tra i protagonisti assoluti dopo i test ufficiali di Valencia e Jerez de la Frontera.

È entrato nel Campionato del Mondo in punta di piedi, ma a seguito di due soli test è già entrato nella lista di quei piloti che potrebbero correre per il primo titolo Moto2. Yonny Hernandez, pilota del Team BQR Blusens, ha già stupito tutti con le prestazioni di Valencia e Jerez de la Frontera, e nel giro di due settimane è passato dallo status di outsider a quello di favorito.

A Valencia il colombiano aveva chiuso con il nono tempo ufficiale, accusando meno di un secondo da Julian Simon, il più rapido in quell'occasione. Al termine della prima tre giorni il numero 68 aveva dichiarato: "Essere nella top ten nel primo test ufficiale è sicuramente molto positivo considerando i pochi chilometri con questa moto. Abbiamo avuto problemi di chattering e con la trazione posteriore, ma li abbiamo risolti e mi sento sempre più comodo".

Nemmeno 72 ore dopo Hernandez si trovava di nuovo in sella al suo prototipo BQR per provare il tracciato andaluso di Jerez e i tempi non sono tardati ad arrivare...

"Non sono stati giorni perfetti," ha commentato il colombiano al termine del test chiuso con la seconda piazza." Il primo giorno non siamo scesi in pista perché il team ha preferito non rischiare, per così dire. In realtà ho bisogno di chilometri sull'acqua con la Moto2 visto che la prima volta che ho provato era a Montmeló, e sono caduto due volte. Sull'asciutto invece abbiamo fatto molto bene nonostante qualche problema sull'anteriore".

Il simpatico e talentuoso pilota, impaziente di tornare in pista per i prossimi definitivi test ancora sul circuito di Jerez, rimane con i piedi per terra, anche se con le idee chiare: "Quest'anno possiamo fare bene. Fare bene non significa essere tra i primissimi, ma essere nelle prime posizioni in questi test è già un punto di partenza".

Tags:
Moto2, 2010, MZ Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›