Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner fa mea culpa dopo l'errore di Losail

Stoner fa mea culpa dopo l'errore di Losail

0 punti e tanto rammarico nel box Ducati Marlboro per una vittoria che sembrava già archiviata. Ora Stoner cercherà di rifarsi tra 15 giorni in Giappone.

Dopo aver dominato tutte le sessioni del Commercialbank Grand Prix of Qatar, Casey Stoner ha buttato al vento l'opportunità di portare a casa la prima vittoria e i primi punti mondiali con un errore banale avvenuto all'altezza del sesto giro.

"La moto mi si era già chiusa davanti un paio di volte e l'avevo ripresa, perciò ho provato a fare le curve più rotonde. Purtroppo durante il sesto giro, quando mi è partita davanti, non ho potuto fare assolutamente nulla per controllarla. È stato un brutto errore. Un errore stupido".

Un errore che potrebbe complicare non poco la stagione 2010 dell'australiano, sicuro pretendente al titolo e massimo rivale di Rossi secondo molti. Il numero 27, smaltita la rabbia ha concluso dichiarando:

"Vediamola in questo modo: lo scorso anno il mondiale era partito benissimo, ed è finito malissimo. Ora potremmo fare il contrario. Certo, mi dicevo che la cosa peggiore era partire e ritrovarsi con zero punti dopo la prima gara. In compenso però la mia Ducati è molto migliorata e Hayden lo ha confermato con il suo bel quarto posto. È un vero peccato che Nicky non sia salito sul podio".

Tags:
MotoGP, 2010, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR, Casey Stoner, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›