Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi e i 25 punti d'oro

Rossi e i 25 punti d'oro

L'italiano torna a vincere alla prima stagionale 5 anni dopo e sul circuito di Stoner per eccellenza. I rivali sono già costretti a rincorrere.

Valentino Rossi inizia come non accadeva da 5 stagioni, ovvero con una vittoria nella prima gara della stagione. Con il Commercialbank Grand Prix of Qatar alle spalle il Campione del Mondo in carica è già l'uomo da rincorrere con 25 punti che lui stesso non esita a definire "d'oro" su un tracciato poco adatto alla sua M1 e al suo stile di guida. Chi lo direbbe?

"Dal 2005 non vincevo la gara d'esordio del mondiale da quell'epico duello con Gibernau proprio qui a Losail. Poi da quel momento sono arrivate delle stagioni difficili, 2006-2007..." ha dichiarato il pilota Fiat Yamaha. "È sempre difficile battere Stoner qui in Qatar e lo scorso anno ho chiuso secondo. Sono naturalmente contento della vittoria e di questi 25 punti che valgono tanto, ma sono anche soddisfatto di come abbiamo lavorato e di come ci siamo presentati per la gara".

L'italiano con questa vittoria diventa il terzo pilota ad essere andato a punti in 200 GP (solo Capirossi e Barros hanno fatto meglio) e mette a referto il 104º trionfo in carriera. Per farlo però ha dovuto dare fondo a tutte le sue risolse, benzina inclusa, visto che la moto lo ha lasciato a piedi pochi metri dopo il traguardo..."Ho consumato un po' troppo perché mi scivolava un po' troppo la ruota posteriore," ha chiarito l'italiano.

Infine un pensiero sulla velocità di punta della sua M1, unico vero neo di un fine settimana a conti fatti perfetto: "Siamo un po' preoccupati perché sinceramente sia io che i nostri ingegneri ci aspettavamo di essere più vicini nella velocità massima, ma soprattutto in potenza con le Ducati e con le Honda," ha aggiunto Rossi.

"Invece, purtroppo, siamo un po' troppo lontani, prendiamo 10 km/h secchi e così è un po' difficile, quindi speriamo che nelle prossime piste vada un po' meglio. Le prime gare, comunque, sono quelle più a rischio da questo punto di vista".

Tags:
MotoGP, 2010, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›