Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Simoncelli prepara in Giappone la sfida di Jerez

Simoncelli prepara in Giappone la sfida di Jerez

L'italiano, nonostante il rinvio del Gran Prix of Japan si è comunque recato in Giappone per lavorare a stretto contatto con HRC.

Il Qatar ha lasciato qualche ferita aperta nel team San Carlo Honda Gresini e la il Gran Premio bwin de España potrebbe essere un buon appuntamento per cercare la rivincita. Marco Simoncelli e Marco Melandri torneranno infatti sul teatro di buoni di ricordi, con il primo vincente nel 2004 e 2005 con la classe 125 e il secondo sul podio nel 2001 (250) e 2005 (MotoGP) e soprattutto autore di una grande gara lo scorso anno.

Le notizie più interessanti riguardano pero' il numero 58, che lo scorso fine settimana è stato comunque in Giappone per proseguire lo sviluppo del proprio prototipo, soprattutto a livello aerodinamico..."Sinceramente mi è un pò dispiaciuto che la gara di Motegi sia stata rinviata perché onestamente avevo voglia di correre," ha iniziato l'italiano. "Sono stato comunque in Giappone perché erano state programmate da tempo alcune prove nella galleria del vento. Sono andato e tornato in soli tre giorni, ma in ogni caso è stato un viaggio molto positivo. Abbiamo fatto alcuni test importanti che dovrebbero consentirci di trarre alcuni miglioramenti aerodinamici in rettilineo".

Un appuntamento tra HRC e Simoncelli che la dice lunga su quanto la casa giapponese creda nel talento dell'ex campione del mondo 250, che ha poi concluso: "I vantaggi non saranno sensibili, ma sarà pur sempre qualcosa in più che tornerà sicuramente utile. In questa mia trasferta ho avuto anche l'opportunità di constatare il forte desiderio della Honda di lavorare e di far bene. In tutto quello che fanno c'è grande attitudine e sono sicuro che con il tempo riusciremo a ottenere buoni risultati".

Dall'altro lato del box ci sarà Marco Melandri che deve e vuole uscire da una situazione complicata, su una pista che ha tutte le caratteristiche per tirar fuori il meglio del numero 33.

"Dopo aver fatto il peggio possibile in Qatar speriamo di reagire positivamente sul circuito di Jerez. Il rinvio del Gran Premio del Giappone, per noi è stato sicuramente positivo perché abbiamo avuto più tempo per riflettere e preparare delle soluzioni tecniche che potrebbero essere importanti. In questi quindici giorni il Team e la Honda hanno lavorato e a Jerez potrò provare novità che speriamo mi aiutino a trovare un buon feeling con l'avantreno," ha dichiarato l'altro pilota Gresini.

"In Qatar facevo fatica a frenare e ad avere un buon inserimento in curva, e quando non hai un buon inserimento in curva viene compromesso tutto il resto. Ritrovando il feeling sull'anteriore hai poi una base per poter lavorare sul resto della moto. Naturalmente è tutto da verificare sul campo, ma sono molto fiducioso. In più, lavorare in condizioni ottimali, su una pista che mi piace è importante".

Tags:
MotoGP, 2010, GRAN PREMIO bwin DE ESPAÑA, Marco Simoncelli, Marco Melandri, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›