Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi: "Spalla ok, ma c'è da lavorare!"

Rossi: 'Spalla ok, ma c'è da lavorare!'

Il Campione del Mondo in carica, quarto al termine delle qualifiche, vuole tornare al top per domani, e giocarsi le sue chance nel Gran Premio bwin de España.

Le prove libere avevano fatto intuire che non sarebbe stato un fine settimana semplice per il Campione del Mondo in carica Valentino Rossi e la sessione di qualifica di oggi ne è stata la dimostrazione. Il quarto tempo finale, con 356 millesimi di ritardo da un Dani Pedrosa in gran forma, non racconta tutto di una sessione nella quale Rossi ha faticato non poco, trovando il miglior tempo personale solo nell'ultima tornata a disposizione.

Il quarto tempo assoluto non è comunque un risultato completamente negativo, soprattutto se pensiamo che proprio a Jerez lo scorso anno, Rossi vinse partendo proprio dalla prima piazza della seconda fila.

"Ovviamente sarebbe stato meglio partire dalla prima fila, ma la quarta piazza va bene e sono soddisfatto con i miglioramenti registrati rispetto a questa mattina," ha dichiarato l'italiano. "Dopo Pedrosa, i cinque a seguire sono tutti molto vicini e oggi sono riuscito a fare qualche giro in 1.39 con le gomme medie di Bridgestone. Siamo veloci, ma non ancora abbastanza consistenti, quindi c'è da lavorare per domani".

Rossi ha poi aggiunto qualche dettaglio sulla sua condizione fisica, commentando: "La spalla sta bene e devo ringraziare la Clinica Mobile e tutti coloro che mi hanno aiutato. Perdo ancora qualcosa in rettilineo, ma il dolore è minimo".

Dall'altra parte del box c'è chi ha più motivi per sorridere. Jorge Lorenzo partirà secondo nel Gran Premio bwin de España domani, e a giudicare dalle prove di oggi, lo spagnolo ha uno dei migliori ritmi di gara. "Sono stato molto veloce questa mattina e speravo di ripetermi oggi ma abbiamo fatto più fatica del previsto a causa delle temperature elevate. Questa mattina avevo esattamente la moto come volevo, ovvero con un gran feeling, ma in qualifica è cambiato qualcosa," ha dichiarato il numero 99.

"Ad ogni modo, il mio tempo sul giro non è male e siamo in prima fila, che è molto importante. Non sto nella pelle per domani e sono fiducioso di poter fare una grande gara di fronte al tifo spagnolo".

Tags:
MotoGP, 2010, GRAN PREMIO bwin DE ESPAÑA, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›