Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner in cerca di soluzioni

Stoner in cerca di soluzioni

Ennesima delusione a Le Mans e assoluto bisogno di punti per non perdere definitivamente la scia di un Campionato già compromesso.

Undici punti in tre gare sono senza dubbio la peggior partenza di Casey Stoner nel Campionato del Mondo da quando fa parte della classe regina. Anche oggi sul circuito di Le Mans l'australiano è stato costretto al ritiro dopo pochi giri lasciando ancora una volta la strada spianata alle Yamaha.

"Ho spinto per tutto il fine settimana senza problemi, e dobbiamo riuscire a migliorare un po' in uscita di curva anche se non avevamo registrato nulla di anomalo sull'anteriore e la moto ha funzionato bene sempre," ha spiegato Stoner. "Non c'era nessuna ragione per quello che è successo, sono uscito dalla curva e ho perso l'anteriore".

"Sono davvero deluso perché potevo giocarmi con Lorenzo la vittoria. Era lui quello da battere e gli faccio i miei complimenti. Sarebbe stato bello combattere con lui".

Facendo riferimento alla gara del compagno di squadra Hayden, Stoner ha aggiunto, "Nulla contro Nicky, ma avevo un ritmo di gara più rapido e i problemi di solito arrivano quando inizi a spingere un po' di più. Quindi anche Nicky avrebbe dovuto accusare i miei stessi problemi".

"Dobbiamo capire cosa non va, il Campionato diventa complicato ma guardiamo solo in avanti e vediamo cosa succede nelle prossime due gare".

Tags:
MotoGP, 2010, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, Casey Stoner, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›