Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati cerca in "casa" la prima vittoria stagionale

Ducati cerca in 'casa' la prima vittoria stagionale

Hayden e Stoner sul circuito più vicino a Borgo Panigale, per ritrovare podi e fiducia.

Con Stoner ancora all'asciutto e Hayden in piena ripresa ma ancora ad un passo dai migliori, il team Ducati Marlboro prova l'attacco ai primi 25 punti della stagione tra le curve amiche del Mugello nel Gran Premio d'Italia TIM. Attualemente quarto nel mondiale (e non potrebbe essere altrimenti visti i piazzamenti), Nicky Hayden arriva in Italia con la voglia di rifarsi della gara della passata edizione e con aspirazioni di podio.

"Non vedo l’ora che arrivi la gara del Mugello. Mi piacerebbe cambiare il ricordo dell’anno scorso quando, davanti al pubblico italiano e a tante persone della Ducati, ero stato così lento. In realtà in gara le cose stavano andando un po’ meglio che in prova ma poi ho avuto delle difficoltà col freno posteriore e il risultato è stato tutt’altro che buono".

"Adesso ci arriviamo dopo una serie di gare discrete e con maggior fiducia. Il Mugello è una pista che può essere fantastica o davvero molto dura, dipende se riesci a far lavorare bene la moto e a trovare un buon set up, nel qual caso ti diverti sul serio. Aspetto tanti tifosi Ducati e spero di divertirmi e farli divertire," ha concluso l'americano che durante il fine settimana proverà un nuovo collegamento della sospensione per dare più supporto alla moto in uscita di curva.

Con Stoner in grave ritardo in classifica mondiale al Mugello sarà importante ritrovare fiducia e Ducati gli metterà a disposizione due forcelle differenti per migliorare il feeling con l'anteriore. "Arriviamo al Mugello in un momento non positivo ma questa è la situazione e dobbiamo cercare di guardare avanti, gara per gara, senza pensare al campionato," ha iniziato Stoner.

"Quello che mi interessa di più adesso è cercare di capire come risolvere i problemi che abbiamo avuto in diverse situazioni con l’anteriore. Abbiamo alcune cose da provare al Mugello e faremo del nostro meglio per raggiungere questo obiettivo. La moto va bene e abbiamo il passo per lottare con i primi quindi dobbiamo continuare a lavorare".

Tags:
MotoGP, 2010, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, Nicky Hayden, Casey Stoner, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›