Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo sempre più leader

Lorenzo sempre più leader

Il numero 99 della Fiat Yamaha, secondo oggi al Mugello, trova altri 20 punti preziosi per la rincorsa al titolo.

Con due vittorie e due secondi posti Jorge Lorenzo è sicuramente il pilota più in forma di questo inizio di stagione e anche oggi al Mugello, ha dimostrato da una parte di essere sempre tra le prime posizioni, e dall'altra di saper gestire le gare in una maniera completamente differente allo scorso anno.

Con un Pedrosa imprendibile, lo spagnolo della Fiat Yamaha ha saputo tenere a bada uno scatenato Dovizioso e trovare un risultato importantissimo per la classifica generale...

"Sfortunatamente il mio ritmo di gara oggi non era come quello di ieri e ho dovuto accontentarmi della seconda posizione: è successo qualcosa che non mi ha permesso di correre nella stessa maniera, ma viste le circostanze sono soddisfatto con questo risultato," ha dichiarato il numero 99.

"Ad ogni modo Dani ha fatto una gara perfetta oggi; aveva un ritmo incredibile e non sono sicuro che avrei potuto batterlo nemmeno con il ritmo di ieri!"

Sempre più leader della classifica, Lorenzo ha aggiunto, "Conquistare 90 punti su 100 è comunque un gran risultato, non potrei chiedere di più. Devo migliorare qualcosa sul mio stile di guida e Yamaha deve provare a migliorare leggermente la potenza della moto: c'è del lavoro da fare, ma sono fiducioso per le prossime gare".

Una classifica che vedrà ovviamente perdere posizioni Valentino Rossi, a cui Lorenzo ha rivolto messaggi di solidarietà sia prima della gara, che dopo: "È stato strano oggi senza Valentino, e sono felice che i fan lo abbiano acclamato a gran voce. Mi sarebbe piaciuto dedicargli la vittoria non è stato possibile quindi voglio solo augurargli una pronta guarigione!"

Wilco Zelemberg, Team manager di Jorge Lorenzo ha aggiunto: "Jorge ha avuto dei problemi, oggi e dobbiamo analizzare cosa è successo e perché non è riuscito a tenere lo stesso ritmo delle prove, ma non siamo troppo preoccupati perché ha disputato una buona gara".

"Abbiamo 25 punti di vantaggio in campionato, il che è un'ottima cosa, ma sappiamo tutti il perché: ed il perché è che Valentino non è qui, ed è una situazione triste. Noi tutti gli auguriamo buona fortuna".

Tags:
MotoGP, 2010, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›