Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Vittoria a mani basse per Iannone al Mugello

Vittoria a mani basse per Iannone al Mugello

Davanti dall'inizio alla fine l'abruzzese domina una gara comunque spettacolare con Sergio Gadea e Simone Corsi sul podio.

Partenza fulminante dei piloti Fimmco Speed Up con Andrea Iannone che mantiene la prima posizione e Gabor Talmacsi che dalla settima passa alla seconda piazza. Bene Elias terzo, male De Angelis solo nono. L'abruzzese ha sette decimi di vantaggio dopo un solo giro sul primo rivale e il suo ritmo di gara è quasi un secondo più rapido degli inseguitori. Prima caduta per Lukas Pesek con la Matteoni CP Racing, lo imita poco dopo Anthony Delhalle (BQR Blusens).

Lanciato in rimonta, Jules Cluzel perde il controllo della sua Suter Forward Racing ed è fuori dalla gara. All'inseguimento di Iannone almeno 10 piloti, tra cui Corsi e Luthi in recupero. Fuori purtroppo Mattia Pasini quando era 28º e Raffaele De Rosa.

A meno di otto giri dal termine Iannone ha addirittura 7 secondi di vantaggio e continua a girare su tempi inferiori a quelli del gruppo che lo segue. In lotta per il podio anche Sergio Gadea, Toni Elias e Tomizawa. Cadono anche Mike di Meglio (Mapfre Aspar) e Ratthapark Wilairot (Honda PTT Thai).

Vince a mani basse Andrea Iannone, autore di una gara perfetta e corsa in solitaria, senza errori e senza rivali fin dai primi metri. 25 punti che portano l'abruzzese tra le prime piazze della classifica mondiale.

Pazzesca anche la gara di Simone Corsi, 26º in griglia di partenza e già a nove giri dal termine in lotta per il podio. Chiude terzo con un altro grande passo in classifica generale. Sul podio anche Sergio Gadea con la Tenerife 40 Pons dopo un arrivo al fotofinish.

Per 15 millesimi fuori dal podio Thomas Luthi con la Interwetten Moriwaki con Toni Elias e Shoya Tomizawa che completano la top six del Gran Premio d'Italia TIM.

Tags:
Moto2, 2010, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›