Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lontane dalla vetta le Honda ufficiali

Lontane dalla vetta le Honda ufficiali

Con Dovizioso quinto e Pedrosa sesto, parecchio lavoro in vista nel box della casa giapponese per colmare il gap con Lorenzo e Stoner.

Il pilota Repsol Honda Andrea Dovizioso ha chiuso con il quinto miglior tempo la prima giornata di prove del Dutch TT, sesto appuntamento della stagione. Il 24enne pilota italiano, attualmente secondo in campionato, è fiducioso di poter migliorare il feeling con l’anteriore per affrontare al meglio le qualifiche e la gara.

Dani Pedrosa è finito sesto subito dietro al suo compagno di squadra. Nonostante un inizio difficile che ha visto il 24enne pilota spagnolo ed il suo team seguire una direzione di lavoro con le sospensioni non sufficientemente efficace per la sinuosa pista di Assen, Dani si è detto fiducioso per la giornata di domani.

Andrea Dovizioso - 5º

“È stata una giornata positiva, all’inizio ho trovato un buon feeling, ma quando ho cominciato a spingere si è verificato un problema con l’anteriore. In ingresso e in percorrenza di curva perdiamo stabilità e questo rende difficile controllare la moto. In passato abbiamo già avuto questa problematica e abbiamo lavorato per ridurla. Sono fiducioso. Domani i tempi scenderanno ancora e si delineerà anche il passo. La parte della pista modificata è divertente, ma anche un po’ pericolosa perché in caso di incidente nella curva di destra la moto potrebbe continuare e rientrare in pista alla curva dopo"

Dani Pedrosa - 6º

Siamo sesti, ma non è così male se consideriamo che all’inizio del turno avevamo scelto una direzione sbagliata di sospensioni. Il nostro set up era troppo morbido per cui perdevamo molto soprattutto nel T1. Non è stato l’inizio che speravamo, ma le condizioni meteo sono buone e possiamo recuperare. Abbiamo bisogno di un buon risultato per archiviare la gara di Silverstone e dimenticare la corsa dello scorso anno. La curva modificata è molto veloce, forse 270 km/h e si affronta in quinta.

Comunicato Stampa Repsol Honda

Tags:
MotoGP, 2010, TIM TT ASSEN, Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›