Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Spies: "Non avevo il ritmo di Silverstone"

Spies: 'Non avevo il ritmo di Silverstone'

L'americano soddisfatto dopo il 4º posto di Assen punta già Montmeló, circuito che come Assen conosce bene e dove tenterà di tornare sul podio.

In sole due gare, Silverstone e Assen, guarda caso su due circuiti su cui aveva precedentemente corso, Ben Spies trova i migliori due risultati della stagione e si porta fermamente al comando della speciale classifica rookies.

Ad Assen l'americano se la gioca fino alla fine, senza però poter seguire Pedrosa e Stoner nonostante la scelta identica delle gomme...“Ho fatto una buona partenza e sono soddisfatto. Ho corso con gomma posteriore morbida perché permetteva un carico sull'anteriore migliore in curva e la temperatura della pista era più calda rispetto agli altri giorni.

"Purtroppo questa scelta non ha pagato come speravo e nei primi 10 giri non sono riuscito a mantenere il ritmo di Dani e Casey, anche se la mia gara era ancora aperta".

In lotta per la quarta piazza, Spies ha continuato l'analisi della sua gara aggiungendo: "Ho spinto al massimo ma Andrea mi ha passato durante il 12º giro, ma poi le sue gomme si sono consumate un po' e ho recuperato la mia posizione. La lotta per il podio era lontana e ho dovuto preoccuparmi di Dovizioso e De Puniet che premevano alle spalle".

"Le gomme scivolavano molto ma sono riuscito a rimanere in pista. Volevo questo quarto posto e sono felice per averlo ottenuto anche se sinceramente non avevo il ritmo di Silverstone e il podio era difficile. Ora posso pensare a Catalunya, un circuito che conosco e dove proverò a fare quanto fatto negli ultimi due GP".

Attualmente Spies è 8 in classifica generale con 49 punti.

Tags:
MotoGP, 2010, TIM TT ASSEN, Ben Spies, Monster Yamaha Tech 3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›