Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo non fa sconti: "Dovranno lottare con me"

Lorenzo non fa sconti: 'Dovranno lottare con me'

Approccio relativamente rilassato per il leader del mondiale che cerca la tripletta e la prima vittoria in MotoGP a Montmeló.

Con Silverstone e Assen a referto con una doppia "V", questo fine settimana Jorge Lorenzo approda nella città condale con un vantaggio in campionato di 47 punti e la possibilità di aumentare il proprio vantaggio con un trionfo casalingo. Lorenzo, che ha difeso i colori del team Fiat Yamaha nelle ultime tre gare, dopo l'incidente di Valentino Rossi al Mugello, questo fine settimana sarà affiancato da Wataru Yoshikawa, l'esperto collaudatore giapponese di Yamaha.

Il podio potrebbe bastare a continuare un cammino tranquillo verso il primo titolo, ma Lorenzo, pur potendo gestire la situazione, non farà sconti..."Non sono un pilota che lascia così facilmente la vittoria ad un altro, se la dovranno guadagnare e dovranno lottare con me. Quello che è chiaro è che noi abbiamo 47 punti di vantaggio, e loro no. Quindi la pressione di dover recuperare sta tutta su di loro. Noi possiamo permetterci di arrivare secondi o terzi. Non è necessario vincere tutte le gare, se non siamo nelle condizioni per farlo".

Con il Campione del Mondo in carica ancora fuori combattimento, viene meno, per lo spagnolo, la possibilità di provare vendicarsi sul suo compagno di squadra dopo la sconfitta del 2009 ma, una seconda vittoria casalinga dopo quella a Jerez, potrebbe comunque essere una soddisfazione sufficiente per il leader della classifica.

"Penso che Pedrosa possa essere il rivale più pericoloso. Ha vinto varie volte a Montmeló ed è il pilota più forte con cui ci giochiamo il titolo, però ogni gara è a sè e potrebbe esserci un pilota più forte. Stiamo a vedere. Montmelò è una pista molto speciale per me, è la più vicina a Maiorca e sento il sostegno del pubblico. L'anno scorso ho perso all'ultima curva, ma ora cercherò di tornare sul podio a festeggiare con tutti i miei fan".

Ramon Forcada, capo tecnico dello spagnolo nel team Fiat Yamaha, ha commentato: "Dopo sei gare siamo in testa alla classifica con un grande distacco e possiamo essere molto contenti del lavoro che abbiamo svolto. Jorge si è comportato molto bene, rimanendo concentrato in un periodo così pieno di gare, e ora ne abbiamo solo un'altra prima che tutti si possa godere di un breve periodo di riposo".

"Barcellona è la gara di casa di Jorge, dove l'anno scorso ha perso di pochissimo la volata con Valentino in un finale emozionante. Questa settimana noi la affronteremo come al solito, cercando di rimanere concentrati e puntare al podio, ancora una volta".

Jorge Lorenzo non ha mai vinto a Montmeló da quando è in MotoGP. In carriera vanta un secondo posto nel 2009 e una vittoria e un secondo posto nel 2007 e 2006 rispettivamente (250).

Tags:
MotoGP, 2010, GRAN PREMI APEROL DE CATALUNYA, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›