Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Iannone chiude in testa la seconda giornata a Motorland

Iannone chiude in testa la seconda giornata a Motorland

Altra prova di forza dell'abruzzese che domina anche oggi con la Fimmco Speed Up numero 29.

Dopo aver fatto segnare il miglior tempo e il record del circuito ieri, Andrea Iannone torna in cima alla classifica dei tempi anche nella seconda giornata di prove. Il caldo non permette ai piloti di sfruttare a pieno le potenzialità di un circuito ritenuto da molti presenti in pista tra i più belli del mondo, così l'abruzzese del team Fimmco Speed Up rimane il più rapido con il tempo registrato questa mattina di 1'55.424.

Sono solo quattro i piloti in grado di correre al di sotto dell'1'56: oltre al già citato Iannone, Julian Simon con la Mapfre Aspar (per lui anche una caduta in mattinata), Toni Elias con il team Gresini Racing e Roberto Rolfo (Italtrans STR) chiudono rispettivamente con secondo, terzo e quarto tempo assoluto del “day2”. 144 i millesimi di ritardo dalla vetta per l'attuale Campione del Mondo 125, poco più di 4 decimi per il leader del mondiale Moto2 e per l'italiano.

Tom Luthi, apparentemente recuperato al 100% dall'operazione alla clavicola, trova il quinto tempo di giornata (1'56.033), mentre Scott Redding (Marc VDS Racing) e Raffaele De Rosa (tech3 Racing) completano la top six.

Simone Corsi con il team JiR Moto2 si ferma a sette decimi dal connazionale Iannone con Gabor Talmacsi (Fimmco Speed Up) e Mattia Pasini (collaudatore per Italtrans STR) a seguire nelle prime dieci posizioni.

In 125 invariata la situazione con Marc Marquez (Red Bull Ajo Motorsport) davanti ai piloti Tuenti Racing Espargaró e Vazquez. Per lo spagnolo leader del mondiale il tempo di 1'58.619, nettamente più rapido di ieri.

Tags:
Moto2, 2010

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›