Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il Sachsenring attende Lorenzo e rivali

Il Sachsenring attende Lorenzo e rivali

La MotoGP si avvicina all'ottavo appuntamento stagionale con l'eni Motorrad Grand Prix Deutschland. Tutti ad inseguire Lorenzo, mentre si attende la decisione di Rossi che potrebbe tornare in sella alla sua M1.

Cinquantadue punti su Dani Pedrosa e ben settantaquattro su Andrea Dovizioso, rispettivamente secondo e terzo nel Campionato del Mondo MotoGP, sono il miglior biglietto da visita per il leader della classifica Jorge Lorenzo, che arriva al Sachsenring per l'eni Motorrad Grand Prix Deutschland, nella miglior forma possibile. Sempre sul podio fino ad ora e con tre vittorie (delle cinque totali) consecutive, lo spagnolo della Fiat Yamaha affronterà questo fine settimana uno dei quattro circuiti del calendario in cui non ha mai vinto in nessuna categoria. Il suo miglior risultato qui è un secondo posto risalente allo scorso anno.

Il suo più diretto rivale Dani Pedrosa, seppur sempre veloce tra le curve tedesche, non ha buoni ricordi di questa pista, scenario del suo più grave infortunio che risale al 2008 quando era leader della classifica generale. Il pilota Repsol Honda ha vinto qui nel 2007. Peggior situazione per Andrea Dovizioso che sul circuito del Sachsenring non ha mai raccolto nemmeno un podio, pur essendoci arrivato vicino in varie occasioni.

Curriculum positivo per Nicky Hayden (Ducati Team) sul circuito tedesco: qui l'americano ha conquistato quattro podi consecutivi tra il 2004 e il 2007 e il Sachsenring rimane il tracciato più vincente per l'ex Campione del Mondo 2006 che ora è quarto in classifica con 69 punti. Stessi punti per Randy De Puniet che si sta rendendo protagonista di un'annata storica per il team LCR Honda e che sul tracciato dell'eni Motorrad Grand Prix Deutchland vorrà riprendersi dalla delusione dello scorso anno quando cadde durante il primo giro. Il suo miglior piazzamento con la classe regina è un ottavo posto nel 2008.

Ancora in ritardo in classifica, e recentemente "accasatosi" con la Honda ufficiale a partire dal 2011, Casey Stoner sta tornando in auge anche con la Ducati, con cui ha trovato i primi podi della stagione prima ad Assen e poi a Montmeló. L'australiano ha vinto al Sachsenring nel 2008 con la pioggia e rimane tra i favoriti per i 25 punti per questo fine settimana.

Ben Spies (Monster Yamaha Tech3), Marco Melandri (San Carlo Honda Gresini) e Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) completano la top ten della classifica generale, con l'americano sempre più leader del mondiale rookies con venti punti di vantaggio sul numero 58.

Tra le novità di questo fine settimana il ritorno di Alex de Angelis nella classe regina con il team Interwetten Honda MotoGP in sostituzione dell'infortunato Hiroshi Aoyama mentre rimane in dubbio se in Fiat Yamaha rivedremo la moto numero 46 di Valentino Rossi o la numero 8 di Wataru Yoshikawa...domani la decisione finale.

Tags:
MotoGP, 2010, eni MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›