Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Tripudio Marquez sul Sachsenring

Tripudio Marquez sul Sachsenring

Una caduta nel finale di Pol Espargaró consegna nelle mani dello spagnolo la quinta vittoria consecutiva e una forte leadership nel Campionato.

Buona partenza per Bradley Smith su Bancaja Aspar, mentre incredibile l'uscita dai blocchi dei piloti di casa Jonas Folger (Ongetta Racing) e Marcel Schrotter (Interwetten Honda) che sfruttano una scelta di gomme meno "coraggiosa" per provare la fuga. Subito fuori Luis Salom (Stipa Molenaar) per problemi meccanici, Alberto Moncayo (Andalucia Cajasol) per una caduta e Marco Ravaioli.

La fuga tedesca dura solo sette giri con Marquez ed Espargaró che iniziano già la sfida per la vittoria e per la leadership del mondiale a 20 giri dal termine. Staccati tutti gli altri con Krummenacher, Rabat e Smith a giocarsi il podio. Si ritirano anche le wildcard Fritz e Hubsch.

È duello totale tra il pilota del Red Bull Ajo Motorsport e il pilota del Tuenti Racing numero 44 che a nove giri dal termine vantano 21 secondi netti sul gruppo in lotta per la terza posizione. Per il podio ora sono almeno cinque i piloti in lizza per il terzo gradino con l'arrivo di Koyama e Cortese. Numerose le cadute con Martin, Iwema, Grotzkyj e Finsterbusch che si aggiungono ad una lista già importante.

A tre giri dal termine cade Randy Krummenacher (Stipa Molenaar) all'altezza della curva 1, e pochi secondi dopo Pol Espargaró sul rettilineo a 200 km/h tocca l'erba sintetica e finisce al suolo ed è costretto al ritiro.

Tutto facile per Marc Marquez che conquista così la quinta vittoria consecutiva e con 157 punti entra nella pausa estiva come leader della classifica generale e 26 punti di vantaggio proprio su Pol Espargaró. Solo Valentino Rossi nel 1997 era riuscito a conquistare tante vittorie consecutive nell'ottavo di litro.

Sul podio anche il giapponese del Racing Team Germany Tomoyoshi Koyama e il pilota di casa dell'Avant Mitsubishi Ajo Sandro Cortese, bravo a superare Esteve Rabat nell'ultima curva prima del traguardo. Smith (Bancaja Aspar) completa la top five.

Con questa vittoria Derbi si porta a 100 vittorie nella storia del Campionato del Mondo.

Tags:
125cc, 2010, eni MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›