Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hayden, occhi puntati su Laguna

Hayden, occhi puntati su Laguna

Archiviato il settimo posto al Sachsenring, l'americano pensa positivo per la gara di casa la prossima domenica.

Nicky Hayden sa apprezzare il lato positivo delle situazioni, e dopo una gara così complicata, l'americano sorride alla settima posizione conquistata con i denti, nonostante abbia perso entrambe le sfide con Dovizioso e Simoncelli per la quinta e sesta piazza.

"Settimo, sulla carta, non sembra granché, ma dopo il quindicesimo posto in qualifica di ieri non è male. A pochi giri dalla fine ero quinto, ma ho quasi perso l'anteriore all'entrata della “Waterfall”, dove mi hanno passato Dovizioso e Simoncelli e poi non sono riuscito a recuperare," ha dichiarato il numero 69.

"Anche all'ultimo giro il cambio ha saltato una marcia e ho rischiato la caduta, quindi in generale sono soddisfatto di aver portato a casa dei punti. Ovviamente quinto sarebbe stato molto meglio, ma sono orgoglioso del team perché ieri è stata probabilmente la peggior giornata della stagione e i ragazzi hanno lavorato duramente per cambiare quasi tutto il set-up, dalla forcella al pivot e all’ammortizzatore".

Tra meno di sette giorni sarà tempo di correre con il supporto casalingo tra le curve di Laguna Seca, e l'americano non vede l'ora di poter tornare a "casa". Continuando l'analisi della sua gara, Hayden guarda già al prossimo appuntamento...

"Nel warm-up sono andato bene, ho fatto il quinto tempo e mi sentivo a posto quindi abbiamo usato lo stesso assetto in gara. Ho fatto una bella rimonta ed ero sesto quando hanno esposto la bandiera rossa dandomi la possibilità di azzerare il gap con i primi. Purtroppo per un paio di giri dopo la seconda partenza non avuto lo stesso feeling, sono andato lungo in diversi punti ed è stato difficile tenere il ritmo".

"Poi ho iniziato un duello intenso con Dovi e Simoncelli, ho le strisciate delle loro gomme su entrambi i lati della tuta, ma è una cosa che ti aspetti in MotoGP quando sei in battaglia. È stato comunque un bel duello e alla fine il risultato è promettente in vista della mia gara di casa a Laguna tra sette giorni".

Tags:
MotoGP, 2010, eni MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, Nicky Hayden, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›