Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi chiude nella top ten in California

Capirossi chiude nella top ten in California

Giornata poco propizia per il Team Rizla Suzuki che raccoglie poco con l'italiano e nulla con Bautista, fuori dopo un contatto con Espargaró.

Capirossi ha guadagnato il decimo posto in sella alla sua Rizla Suzuki, anche se inizialmente era stato dato classificato nono. La prova video ha però dimostrato che Mika Kallio ha tagliato il traguardo 0.001 di secondo prima di Capirossi. Dopo una brutta prima fase di gara, il pilota italiano ha lottato fino alla fine per mantenere la sua posizione ma sfortunatamente ha perso il nono posto negli ultimi metri della gara.

Bautista è stato invece vittima di un altro incidente: all’inizio del terzo giro Aleix Espargaro l’ha coinvolto in una caduta e l’ha messo fuori pista. Prima che Espargaro mettesse fine alla sua gara per il secondo week end di fila, Bautista aveva già trovato un buon ritmo e aveva già superato un paio di piloti.

Loris Capirossi - 10º

“Credo che oggi abbiamo fatto il massimo perché il nostro passo era circa mezzo secondo più lento delle qualifiche. Ho cercato traiettorie diverse in ognuno dei 32 giri, per riuscire a migliorare i tempi nel terzo settore, ma ho avuto problemi all’anteriore. La gara è stata piuttosto dura e alla fine c’è stato anche un duello con Kallio ed Espargaro. All’ultimo giro ho cercato di chiudere per mantenere la mia posizione, ma pare che Kallio mi abbia sorpassato proprio sulla linea del traguardo. Pensavo di avercela fatta, ma il video dimostra che mi ha passato. Non c’è differenza tra nono e decimo, ma non va ancora bene, dobbiamo migliorare!”

Álvaro Bautista - N.C.

“Sono partito male perché la moto ha impennato troppo e ho perso alcune posizioni, ma nei primi due giri il feeling con la moto era buono; sono riuscito a sorpassare alcuni piloti. Stavo andando bene quando all’inizio del terzo giro ho superato Espargaro alla prima curva, stavo percorrendo la traiettoria normale per entrare nella seconda curva, cioè due curve consecutive, e me lo sono trovato in mezzo, mi ha colpito e sono caduto. È una vera delusione perché stavo andando bene, avevo già fatto un paio di sorpassi con facilità. È stato un brutto esordio a Laguna, ma sfrutteremo il lavoro fatto qui nelle prossime gare”

Comunicato Stampa Rizla Suzuki

Tags:
MotoGP, 2010, RED BULL U.S. GRAND PRIX, Alvaro Bautista, Loris Capirossi, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›