Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hayden contento a metà

Hayden contento a metà

Non era la gara che sperava di fare, ma il quinto posto non è un risultato così negativo per l'americano abituato al podio tra le curve di casa.

Hayden, che partiva dalla terza fila, ha progressivamente riguadagnato terreno ingaggiando una battaglia con il connazionale Spies che ha divertito il pubblico sulle tribune. Il pilota americano negli ultimi giri ha recuperato quasi due secondi su Rossi e Dovizioso che lottavano per il terzo posto ma non ha avuto tempo di avvicinarsi abbastanza per entrare nel vivo del duello.

Nicky Hayden - 5º

"Quando ho provato la partenza nel warm-up ho avuto un piccolo problema che si è ripresentato in gara, ma, a parte questo, penso che oggi abbiamo fatto davvero il massimo. Negli ultimi giri ho provato di tutto per ricucire il gap che avevo da Rossi e Dovizioso e per provare ad inserirmi tra loro o essere pronto nel caso commettessero un errore. Ho spinto più che potevo ma non è stato abbastanza. In altre occasioni qui a Laguna mi sono divertito di più ma, se tutto va bene, la prossima volta torneremo per vincere, questo è l’obiettivo. Grazie a tutta la mia squadra e a tutti i tifosi che sono venuti a Laguna. Il loro supporto è stato incredibile e mi spiace solo non aver regalato loro il podio"

Comunicato Stampa Ducati

Tags:
MotoGP, 2010, RED BULL U.S. GRAND PRIX, Nicky Hayden, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›