Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo e Rossi, uniti nel bene e nel male

Lorenzo e Rossi, uniti nel bene e nel male

Una caduta nei minuti finali della sessione di oggi complica la gara di domani per i piloti Fiat Yamaha con Lorenzo terzo e Rossi solo quinto.

Compagni di squadra, lottatori, vincenti, e chi più ne ha più ne metta...Senza scavare troppo troviamo parecchie similitudini tra l'attuale leader della classifica generale e il Campione del Mondo in carica. Due personaggi sempre al limite, che oggi, alla ricerca della pole, hanno entrambi commesso un banale errore cadendo a pochi secondi dal termine della sessione di qualifica.

Jorge Lorenzo ha comunque mantenuto la prima fila, e domani avrà quindi più chances di giocarsi il podio, anche se lo spagnolo non era affatto contento a fine prova...

"Questa non è stata la migliore qualifica dell'anno per noi," ha iniziato il numero 99. "Abbiamo fatto alcune modifiche che non hanno funzionato ed ho avuto soprattutto problemi con l'anteriore, che chiudeva veramente troppo. Non ero veloce e ho dovuto prendere davvero molti rischi".

Sulla caduta ha aggiunto, "Poi ho fatto un errore e la moto ha preso il volo! Spero davvero che il motore sia a posto per domani, per fortuna io non mi sono fatto male e sono riuscito ad alzarmi subito. Siamo ancora in prima fila e non possiamo certo essere sempre al top! Penso che domani sarà una gara dura, ma vedremo come possiamo migliorare il nostro set up per vedere cosa succede".

Dall'altro lato Rossi con la scivolata a 3 minuti dal termine ha perso l'occasione di portarsi a ridosso dei migliori, e domani si prospetta una gara in salita.

"Sto bene e non ho peggiorato nessuna delle mie lesioni, quindi questa è la cosa più importante. Stavo spingendo forte per migliorare il mio miglior tempo, ma ho perso l'anteriore, quindi credo che manchi ancora un po' di grip".

"Mi sono davvero arrabbiato quando sono caduto perché penso che fosse possibile arrivare alla pole o al secondo tempo! Oltre a questo errore sono molto felice perché mi sento fiducioso della moto e oggi mi sono divertito molto guidandola".

"Penso di poter essere competitivo per domani. Il warm-up sarà importante perché abbiamo bisogno di migliorare leggermente il mio feeling con l'anteriore. Abbiamo anche bisogno di aspettare per vedere che tempo farà!"

Tags:
MotoGP, 2010, CARDION AB GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›