Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi: "Non ero più fondamentale per Yamaha"

Rossi: 'Non ero più fondamentale per Yamaha'

Il pilota pluricampione del mondo ha spiegato ai microfoni di motogp.com le ragioni del passaggio a Ducati.

Era stata la voce del paddock per varie settimana e alla fine ieri è arrivata la conferma da parte del diretto interessato: Valentino Rossi lascia il grande amore Yamaha per abbracciare una nuova sfida con Ducati.

Il Campione del Mondo in carica ha spiegato le ragioni dell'addio con la casa giapponese con cui ha vinto ben 4 titoli mondiali, commentando: "Ho preso questa decisione perché qui in Yamaha probabilmente il mio lavoro è finito. La M1 è diventata una grande moto e ci sono dei grandi piloti qui, per questo cerco una nuova avventura. Penso di non essere più fondamentale per Yamaha".

"Per i prossimi due anni correrò con Ducati," continua l'italiano. Sono molto curioso e motivato per questa nuova sfida. Un italiano su una moto italiana è sicuramente un sogno per tutti i tifosi italiani".

Una curiosità che potrebbe cessare già a Valencia, nei test post gara, sempre che Yamaha conceda a Rossi il nullaosta per salire sulla Desmosedici...Sull'argomento il numero 46 ha le idee chiarissime:

"Se Yamaha non mi facesse provare la Ducati a Valencia vorrebbe dire che non ho mai capito nulla della relazione tra me e Yamaha. Solo Honda in passato non mi ha permesso di provare la nuova moto, ma c'è da dire che la relazione tra me e la casa giapponese era molto molto diversa. Se non mi facessero provare la Ducati a Valencia rimarrei molto deluso".

Infine un dettaglio sul lato economico del suo passaggio alla casa italiana, con Rossi che ha concluso: "Il mio ingaggio in Ducati è identico a quello che mi aveva offerto Yamaha, non ho mai fatto queste scelte per i soldi quando avevo 20 anni, e di certo non comincerò ora".

Tags:
MotoGP, 2010, CARDION AB GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›