Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Indy apre il fine settimana in città

Indy apre il fine settimana in città

Il Red Bull Indianapolis Grand Prix è iniziato questo pomeriggio nel centro della città con Kevin Schwantz e Roger Lee Hayden insieme ad altre stelle.

I supporter americani della MotoGP sono accorsi questo giovedì pomeriggio nel centro di Indianapolis per incontrare il rookie della classe regina Ben Spies, i piloti Moto2 Kenny Noyes e Roger Lee Hayden e l'ex Campione del Mondo Kevin Schwantz, tutti riuniti presso il "Monument Circle".

Schwantz e Hayden hanno parlato del progetto American Honda Moto2 con il detentore del titolo 500 del 1993 nel ruolo di Team Manager: “Ho preso al volo questa occasione perché sapevo che mi sarei divertito. È una grande opportunità che American Honda e Moriwaki mi hanno dato e speriamo di portare Roger Lee Hayden molto in alto. Moto2 è una categoria difficile, ma credo che saremo pronti”.

Hayden, che aveva già corso a Laguna Seca come sostituto di Randy de Puniet nel team LCR, ha aggiunto: “Ci aspettiamo di fare davvero bene. Tutti hanno lavorato duramente e Kevin mi ha aiutato moltissimo. Vorremmo essere nella top10, ma sappiamo che non sarà facile”.

“Correre ad Indianapolis è un sogno che si avvera e Kevin Schwantz è stato uno dei miei eroi quando ero piccolo. Mi sento davvero fortunato ad avere questa chance”.

Al fianco di Hayden, Noyes ha fatto qualche giro di prova lo scorso venerdì per preparare al meglio la sua prima volta sul BrickYard. Il pilota Jack&Jones by Antonio Banderas ha dichiarato: “Questo posto è fantastico e ha un sacco di tradizione. È magnifico far parte di questo evento. Ho fatto qualche giro qui per conoscere la pista e mi piace. È come se fosse un GP di casa e speriamo davvero di fare bene, sarà una grande esperienza”.

Sulla gara MotoGP infine, Schwantz ha commentato: “Lorenzo sta correndo con grande fiducia e sarà dura batterlo. Sono curioso di rivedere Rossi ai massimi livelli e vedere se riuscirà a vincere qualcuna di queste gare. Ovviamente spero di vedere davanti anche Nicky Hayden, Ben Spies e Colin Edwards”.

Tags:
Moto2, 2010, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Kenny Noyes, Kevin Schwantz, American Honda, Jack & Jones by A.Banderas

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›