Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa quarto ma vicino

Pedrosa quarto ma vicino

Lo spagnolo non convince nella prima giornata di libere sul circuito di Indianapolis, ma avrà modo domani di recuperare terreno su Stoner e Lorenzo.

Pedrosa ha sofferto ad inizio turno a prendere il ritmo su una pista caratterizzata da buche e varie tipologie di asfalto. Il pilota spagnolo ha lavorato per avere maggior grip posteriore in condizioni di alte temperature (l’asfalto ha raggiunto oggi 51 gradi). Nella seconda parte delle libere il passo è migliorato sensibilmente e Pedrosa, che lo scorso anno era stato il più veloce in tutte e tre i turni di prove, è fiducioso di poter ridurre il gap da Casey Stoner.

Dani Pedrosa - 4º

“Questo circuito ha molte buche e la pista è caratterizzata da diverse tipologie di asfalto. In questo non è cambiato dallo scorso anno mentre oggi la temperatura era molto più elevata rendendo la superficie scivolosa. Ci mancava un po’ di grip posteriore e dobbiamo migliorare la messa a punto in frenata. Ho sofferto un po’ nel riprendere il ritmo e trovare un buon feeling in queste condizioni, così nella seconda parte del turno ho girato per cercare di capire meglio le traiettorie e memorizzare le buche. Oggi ho girato solo la gomma morbida, domani proverò la dura. La scelta delle coperture è cruciale su questa pista. Sono comunque fiducioso”. .

Comunicato Stampa Repsol Honda

Tags:
MotoGP, 2010, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›