Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi vede la luce a Indianapolis

Capirossi vede la luce a Indianapolis

Dopo due sessioni libere da dimenticare, l'italiano del team Rizla Suzuki conquista una decima piazza che fa ben sperare per la gara di domani

Non sono i risultati di cui vorrebbe sentir parlare probabilmente, ma la decima piazza di oggi nelle qualifiche sul BrickYard hanno fatto sorridere Loris Capirossi che sta ancora cercando di trovare il modo di sfruttare maggiormente il potenziale della sua GSV-R e che domani nel warm-up proverà ad apportare qualche modifica per essere ancora più competitivo.

Loris Capirossi - 10º

“Le qualifiche sono andate un po’ meglio; è stato come se il sole avesse iniziato a splendere su di noi. Nelle prove abbiamo avuto un po’ di problemi, abbiamo cercato di risolvere la situazione e di migliorare il feeling, sembrava ce l’avessimo fatta. Abbiamo ancora qualche problema con il feeling all’anteriore, ma tutto il team ha lavorato al massimo per risolvere questo aspetto e ora siamo davvero vicini a una soluzione. La velocità di punta non va benissimo, non sappiamo perché, abbiamo studiato i dati confrontandoli con quelli dell’anno scorso e siamo un po’ più lenti, per cui dobbiamo cercare di fare qualcosa anche lì. Sono abbastanza soddisfatto della sessione del pomeriggio perché abbiamo migliorato molto rispetto a stamattina e a ieri. Il nostro ritmo non è male e se riusciamo a tenerlo anche in gara dovremmo fare una buona gara. Sono ottimista, partirò a tutto gas, ce la metterò tutta”.

Stuart Shenton - Capo meccanico di Loris Capirossi

“La sessione di qualifiche non è andata male, soprattutto considerato il fatto che nelle due sessioni di prove abbiamo avuto un paio di problemi. Loris è molto più soddisfatto delle prestazioni della moto di oggi pomeriggio, ma sembra difficile per noi riuscire a qualificarci nella top 10, oggi ci siamo riusciti per un pelo. Forse apporteremo un paio di piccole modifiche domani nel warm-up e poi speriamo che Loris parta bene: se riesce a guadagnare un paio di posizioni potrà lottare nella top 10”.

Comunicato Stampa Rizla Suzuki

Tags:
MotoGP, 2010, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Loris Capirossi, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›