Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Simon in pole ad Indianapolis

Simon in pole ad Indianapolis

Prova in crescendo dello spagnolo del team Mapfre Aspar che precede sul traguardo il duo del Marc VDS Racing e Simone Corsi. Sesto Elias, si fa male Iannone

Sessione complicata nella classe Moto2 con una lunga serie di cadute a protagonizzare l'ultima prova della giornata. Le "vittime" sono nell'ordine Jules Cluzel (Forward Racing), Andrea Iannone (Fimmco Speed Up), Raffaele De Rosa (Tech3 Racing), Fonsi Nieto (Holiday Gym) e Toni Elias (Gresini Racing).

Ad avere la peggio sembrano essere in particolare l'abruzzese dopo una forte botta nell'uscita di pista alla curva 16 e lo spagnolo numero 10. Entrambi non rientrano in pista e domani occuperanno rispettivamente la 26ª e la 12ª posizione in griglia di partenza.

Un dato che lascia tranquillo Toni Elias, leader del mondiale e oggi sesto nonostante l'uscita di pista negli ultimi minuti. Davanti a lui è bagarre fino all'ultimo secondo con Julian Simon che si aggiudica la pole position precedendo il duo del team Marc VDS Racing formato da Faubel e Redding.

Top five completata da Simone Corsi (JiR Moto2) e Anthony West (MZ RacingI), al primo risultato di rilievo in qualifica in questa stagione. Ratthapark Wilairot (Thai Honda PTT), Sergio Gadea (Tenerife 40 Pons), Stefan Bradl (Viessman Kiefer Racing) e Raffaele De Rosa (Tech3 Racing) chiudono le prime dieci piazze.

Tags:
Moto2, 2010, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, QP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›