Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Spies omaggia il GP di casa con la prima pole in carriera

Spies omaggia il GP di casa con la prima pole in carriera

Sfida mozzafiato per la pole position nel pomeriggio di Indianapolis con l'americano del team Monster Yamaha Tech3 che si piazza davanti a Jorge Lorenzo e al connazionale Nicky Hayden. Solo settimo Valentino Rossi.

Bellissima sfida nella classe MotoGP per la pole position del Red Bull Indianapolis Grand Prix. Almeno cinque piloti si alternano in prima posizione negli ultimi dieci minuti e incredibilmente tra questi manca Casey Stoner, dominatore delle prime due prove libere del fine settimana.

Le sorprese non finiscono perché con l'australiano solo sesto, la pole position va a Ben Spies che trova la prima piazza in griglia di partenza proprio nel fine settimana del suo annuncio come pilota Fiat Yamaha nel 2011. Una vittoria anticipata quella del pilota del Monster Yamaha Tech3 che rifila ben 220 millesimi a leader del mondiale Jorge Lorenzo.

Festa americana che continua con Nicky Hayden (Ducati Team) a completare una prima fila mai così a stelle e strisce quest'anno. Completano la top five i due piloti del Team Repsol Honda Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa.

Male Valentino Rossi, che ripete la caduta di questa mattina (curva 10) questa volta alla curva 6 e con pochissimi minuti alla conclusione della prova, non rientra in pista e chiude solo settimo.

Altra caduta della sessione per lo spagnolo del team Pramac Racing all'altezza della curva 13. Nel finale problemi anche per Marco Simoncelli con la Honda San Carlo Gresini.

Tags:
MotoGP, 2010, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, QP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›