Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Misano alle porte: la MotoGP non si ferma

Misano alle porte: la MotoGP non si ferma

Il 12º appuntamento del Campionato del Mondo arriva immediatamente dopo Indianapolis. Tutti, ancora una volta, all'inseguimento del leader della classifica Jorge Lorenzo.

Nemmeno cinque giorni, il tempo di recuperare il jet-lag di ritorno da Indianapolis, ed è già il momento di tornare in pista per il Gran Premio Aperol di Misano e della Riviera di Rimini. Jorge Lorenzo rimane in fuga in classifica, e sarà ancora una volta lui l'uomo da battere, sempre sul podio in questa stagione. Se lo spagnolo del Team Fiat Yamaha dovesse trovare una piazza tra le prime tre anche a Misano, dove lo scorso anno fu secondo, infilerebbe ben 13 podi consecutivi.

Alle sue spalle Dani Pedrosa prova ad aumentare la pressione, cosa che in parte gli è riuscita ad Indianpolis dove il pilota Repsol Honda ha ridotto lo svantaggio in classifica da 77 a 68 punti. La vittoria a stelle e strisce ha inoltre portato il catalano a 34 vittorie totali contando tutte le categorie, una in più proprio rispetto a Lorenzo (che però ne vanta una in più in MotoGP 12 a 11).

Lontani dalla sfida tutta "roja", Andrea Dovizioso e Casey Stoner si contendono il podio mondiale, separati da appena sette punti. L'italiano del team Repsol Honda non è mai andato oltre il 4º posto nella classe regina a Misano, conquistato lo scorso anno alla prima uscita con le sospensioni Öhlins. Da parte sua, Stoner cercherà di risollevarsi dopo l'ennesimo tonfo, non solo metaforico, di Indianapolis. Il numero 27 non corre a Misano dal 2008, ma qui vinse l'anno prima sulla via del primo e unico titolo mondiale.

L'attuale Campione del Mondo Valentino Rossi ha trionfato a Misano nelle ultime due stagioni, nel 2009 partendo dalla pole, e l'obiettivo obbligato sarà quello di superare Stoner in generale, davanti per soli 5 punti. Discorso simile per Ben Spies, in continua crescita dopo il secondo posto sul BrickYard, e che domenica troverà un altro circuito che ben conosce e in cui ha vinto nel campionato superbike. Ad un punto dal pilota Monster Yamaha Tech3 il connazionale del team Ducati Hayden, sempre alla disperata ricerca del primo podio stagionale.

Randy de Puniet (LCR Honda) continua il suo processo di recupero dopo l'incidente mentre il rookie Marco Simoncelli e il suo compagno di squadra nel team San Carlo Honda Gresini Melandri, cercheranno risultati importanti sul circuito di casa. Potrebbe essere anche la gara di Loris Capirossi (Rizla Suzuki) che in casa troverà il traguardo dei 200GP nella classe regina, diventando il secondo pilota di sempre a riuscirci.

Tags:
MotoGP, 2010, GP APEROL DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›