Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati in difficoltà a Misano

Ducati in difficoltà a Misano

Settima e ottava piazza rispettivamente per Hayden e Stoner, e molti problemi da risolvere in particolare per l'australiano che qui lo scorso anno non ha corso.

Dopo appena cinque giorni dal Gran Premio di Indianapolis, il Ducati Marlboro Team oggi si è rimesso al lavoro per le prove libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, dodicesimo appuntamento del Campionato Mondiale della MotoGP.

Nicky Hayden e Casey Stoner hanno lavorato duramente alla ricerca di una buona base di set up per domani e hanno concluso rispettivamente al settimo ed ottavo posto, separati da 44 millesimi di secondo.

Nicky Hayden - 7º

“Non è stata la sessione migliore con cui abbiamo mai cominciato un GP, al momento perdo molto nel T3 e, ovviamente, speravo di essere più vicino ai primi. Dobbiamo sicuramente trovare qualche decimo intervenendo soprattutto sull’anteriore, per far curvare di più la moto, e sul cambio, che è da regolare meglio. Onestamente non c’è un grosso problema da risolvere, ma dobbiamo intervenire su diversi piccoli particolari. Verso la fine del turno la carena si è leggermente allentata e sono dovuto tornare al box. In quel momento stavamo provando delle cose e successivamente ho avuto solo una possibilità per fare un buon giro, quindi non siamo sicuri che sia la giusta direzione ed è un peccato. Ci proveremo di nuovo domattina, ma questo è un weekend importante per noi e cercheremo di recuperare posizioni”.

Casey Stoner - 8º

“È stata una sessione difficile, soprattutto perché non avevamo informazioni dall’anno scorso perché non ho corso. Le caratteristiche del motore di quest’anno sono diverse da quelle del 2008, quindi abbiamo bisogno di un set-up del cambio totalmente diverso, e ovviamente questo influisce su molte cose. Siamo partiti un po’ al buio con ciò che ritenevamo fosse la scelta giusta, ma non è stato così e abbiamo impiegato molto tempo per risolvere alcune cose. Fortunatamente le informazioni raccolte oggi ci hanno dato un’idea molto più chiara sul dove partire domani e sono sicuro che potremo provare a chiudere il gap dai primi. E’ ancora presto per preoccuparsi, ma dobbiamo migliorare molto nelle prossime sessioni per quella che è una gara veramente importante per tutti in Ducati.

Comunicato Stampa Ducati Team

Tags:
MotoGP, 2010, GP APEROL DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI, Nicky Hayden, Casey Stoner, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›