Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa in pole a Misano

Pedrosa in pole a Misano

Lo spagnolo del team Repsol Honda sempre più convinto dei propri mezzi. Per lui quarta pole stagionale davanti a Lorenzo e Stoner. Rossi è solo quarto, ma non lontano dai tempi dei migliori.

Quarta pole position stagionale per Dani Pedrosa, dominatore incontrastato di una sessione comunque ricca di colpi di scena, con almeno altri quattro piloti in corsa fino all'ultimo per il miglior tempo.

Lo spagnolo dopo Indianapolis riparte alla grande sul tracciato italiano e domani punterà la quarta vittoria nel 2010..."Sono molto contento di partire di questo risultato arrivato al termine di un turno dove abbiamo girato forte," ha detto Pedrosa. "Stiamo facendo un ottimo lavoro, miglioriamo ogni volta che scendiamo in pista e domani mi aspetto una buona gara".

"In Motogp non ho mai vinto due gran premi consecutivi per cui è una bella sfida. Sono soddisfatto di come sono andate le qualifiche perché siamo tutti molto vicini. Come ho detto ieri, è importante partire bene qui perché la prima curva è stretta e molto vicina allo schieramento di partenza".

"Sarà difficile distaccare il gruppo, ma aspetto domani per valutare la migliore strategia. Spero che nelle prime curve vada tutto liscio, dopo di che lotterò al massimo per la vittoria. Abbiamo una buona opportunità e voglio giocarmela," ha concluso.

Tra i rivali per la pole non è mancato Jorge Lorenzo. Il leader del mondiale chiude secondo a 3 decimi netti di ritardo, anche se il suo ritmo pare rimanere il migliore in prospettiva gara. Il pilota Fiat Yamaha precede per 141 millesimi un Casey Stoner mai del tutto convincente: il suo tempo è buono, ma l'ulteriore caduta con annessa perdita dell'anteriore è l'ennesima dimostrazione di un feeling mai totale con la Desmosedici GP10.

Capitolo Rossi: il campione del mondo è sicuramente nel miglior momento di forma dopo il rientro dall'infortunio, ma qualche problema nel 4º settore della pista lo costringa alla seconda fila. Di fianco a lui partiranno Ben Spies (Monster Yamaha Tech3) e Randy De Puniet (LCR Honda).

Colin Edwards su Monster Yamaha Tech3 precede un quartetto tutto italiano formato da Andrea Dovizioso (Repsol Honda), Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini), Marco Melandri (San Carlo Honda Gresini) e Loris Capirossi (Rizla Suzuki).

Con i primi 11 piloti in 1,1 secondi di distacco, si preannuncia un Gran Premio davvero divertente. La partenza domani alle 14.00.

Tags:
MotoGP, 2010, GP APEROL DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI, QP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›