Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi operato con successo

Capirossi operato con successo

Il pilota del team Rizla Suzuki è stato sottoposto lunedì scorso a San Marino ad una operazione per riparare il mignolo della mano destra.

Loris Capiirossi prenderà una decisione lunedì prossimo se prendere parte o meno al Gran Premio A-Stile di Aragon, in seguito al riuscito intervento al mignolo della mano destra.

L’italiano è caduto nel corso del primo giro del GP di Misano, domenica scorsa, ed ha sofferto di una lesione al mignolo, che ha richiesto un intervento di chirurgia ricostruttiva e, nel giorno seguente, gli è stato anche riattaccato un tendine. L’intervento, eseguito dal dottor Oliviero Soragni, nell’ospedale di San Marino, il lunedì pomeriggio, è durato 90 minuti e Capirossi è già tornato a casa per iniziare il recupero.

"L'operazione è andata molto bene e sono molto soddisfatto di quello che il dottor Soragni mi ha detto dopo che sono uscito da chirurgia", ha detto Capirossi, che prevede un pieno recupero e di ritrovare il pieno uso del dito. "Il Dr. Costa era presente anche lui e sa come la ferita si evolverà mi aiuterà a prendere la giusta decisione sul momento in cui potrò guidare di nuovo. L'osso è stato ricostruito e mi è stato detto che avrò pieno movimento – il che è una grande notizia - ma al momento il dito è stato immobilizzato in modo da non causare alcun danno al lavoro eccellente svolto dal chirurgo.

Capirossi ha aggiunto: "Anche se sento un po’ di dolore, questo è nulla in confronto a quello che è successo a Misano domenica e ancora una volta voglio inviare i miei auguri e le preghiere alla famiglia di Tomizawa nel loro momento di grande tristezza”.

La partecipazione del veterano al Gran Premio A-Style di Aragon, che prenderà il via dal 17 al 19 settembre è in dubbio, ha detto il team manager della Rizla Suzuki Paul Denning.

"Al momento Loris non è sicuro se sarà in grado di guidare ad Aragón, ma è improbabile", ha detto Denning, che si sta riprendendo da una gamba rotta e spera di tornare ne paddock, in Spagna.

“Il problema è che dovrà tenere il ditto immobile per 10-15 giorni, ed Aragon è molto vicino. Il prossimo lunedì prenderemo una decisione se andrà ad Aragon o no.”

Tags:
MotoGP, 2010, GP APEROL DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI, Loris Capirossi, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›