Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa elettrizzato in vista della sfida ad Aragon

Pedrosa elettrizzato in vista della sfida ad Aragon

Un nuovo circuito da affrontare, e la caccia sempre aperta a Jorge Lorenzo, leader del campionato, motivano fortissimamente il pilota della Repsol Honda per il prossimo fine settimana.

Dani Pedrosa è assolutamente concentrato sul GP di Aragon, questo weekend, quando tenterà di aggiudicarsi la quinta vittoria della stagione. Fino ad oggi, ha già raddoppiato rispetto al precedente record di successi in un campionato, con quattro primi posti, mentre l'impresa di Misano gli ha consentito la prima accoppiata di vittorie consecutive nella classe maggiore.

Con 63 punti da recuperare al leader di campionato, l'impresa può apparire improba, a prima vista. Però, il fatto di aver ridotto il distacco, negli ultimi due appuntamenti, di 14 punti, mentre ce ne sono da aggiudicare ancora 150 nelle prossime sei gare, prospetta una impresa meno ardua.

Questo fine settimana i due spagnoli si affronteranno sul terreno di casa, visto che si combatterà sul circuito di Motorland Aragon, che Pedrosa ha esaminato lo scorso luglio, in un test privato.

“Non vedo l'ora di giungere al Motorland Aragon e scendere in pista in sella alla RC212V” ha dichiarato. “Ho effettuato qualche tornata in luglio, con una Honda CBR1000RR stradale, e mi è veramente piaciuto. E' parecchio diverso da quelli a cui siamo abituati nel mondiale MotoGP, Sarà un weekend interessante. Il circuito presenta una combinazione di curve veloci e lente, la qual cosa lo rende molto tecnico, e l'ultimo tratto, con il rettilineo finale ed il traguardo, sarà interessante. Ci sono alcune curve cieche che bisogna affrontare cercando riferimenti esterni al tracciato. L'impianto è curatissimo in ogni aspetto e penso che i fan avranno modo di divertirsi parecchio”.

Pedrosa ha concluso secondo, alle spalle di Lorenzo, in tutti e due i GP corsi quest'anno in precedenza in casa propria, a Jerez ed in Catalunya, ed approda ad Aragon con grande fiducia nelle proprie possibilità, dopo aver messo in mostra una splendida forma, di recente.

“Correre in Spagna è sempre bello, ed immagino che l'atmosfera sarà incredibile: non vedo l'ora di incontrare di nuovo gli appassionati iberici” ha affermato. “Sia io che il team arriviamo con il morale alto, grazie al buon lavoro effettuato nelle ultime gare. Sarà una sfida importante per tutti; dobbiamo utilizzare al meglio le sessioni di prova – in questo settore siamo migliorati parecchio, ultimamente. La moto si è comportata bene in circuiti molto diversi tra di loro, così spero saremo in grado di fare cose egregie anche ad Aragon. Non vedo l'ora di affrontare il Gran Premio”.

Non sono soltanto Pedrosa e Lorenzo a competere fianco a fianco, avendo ciascuno nel carniere 12 vittorie nella categoria maggiore: Honda e Yamaha vantano anch'esse esattamente lo stesso numero di successi in MotoGP, da quando è iniziata l'era delle moto quattro tempi, con 59 vittorie ciascuna.

Tags:
MotoGP, 2010, GRAN PREMIO A-STYLE DE ARAGON, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›