Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Iannone, vittoria con dedica a Shoya

Iannone, vittoria con dedica a Shoya

Prova maiuscola dell'italiano del team Fimmco Speed Up che completa un fine settimana perfetto

Il Gran Premio A-Style de Aragon si apre come spesso accade in questa categoria Moto2 con una caduta di gruppo che vede protagonisti Mattia Pasini (Vector Kiefer Racing), Ricky Cardus (Maquinza Moto2), Fonsi Nieto (Holiday Gym), Alex Baldolini (Caretta Tech Race Dept.) e Yonny Hernandez (Blusens STX).

Costretto al ritiro per problemi meccanici anche Kev Coghlan (Monlau) mentre in vetta Andrea Iannone non ha problemi a mantenere la pole position, seguito da Julian Simon (Mapfre Aspar) e Simone Corsi (Jir Moto2).

Il ritmo dell'abruzzese del team Fimmco Speed Up è imprendibile, dietro nulla possono gli inseguitori incluso il leader del mondiale già quinto dopo essere uscito dai blocchi dalla 12ª piazza. Fuori anche Alex de Angelis (JiR Moto2) e Raffaele De Rosa (Tech3 Racing).

A dieci giri dal termine Iannone è già virtualmente sul primo gradino del podio, mentre sono Corsi e Simon a darsi battaglia per la seconda piazza. Alle loro spalle rimane a guardare Gabor Talmacsi.

Perde terreno Corsi, che deve guardarsi anche dall'arrivo di Elias, mentre Iannone marcia sicuro verso la terza vittoria della stagione.

Nessuna sorpresa nel finale con il numero 29 che trova un altro trionfo dopo quelli di Mugello e Assen e si porta in terza posizione nel mondiale a soli 4 punti da Simon, secondo.

Podio verdissimo con Gabor Talmacsi che fa compagnia a Iannone. È la prima volta tra i primi tre per l'ungherese nella classe Moto2.

Toni Elias con la quarta piazza mantiene agevolmente la leadership del mondiale, mentre Simone Corsi (Jir Moto2) e Jules Cluzel (Forward Racing) completano la top6.

Tags:
Moto2, 2010, GRAN PREMIO A-STYLE DE ARAGON, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›