Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Marquez subito fuori, Espargaró ne approfitta

Marquez subito fuori, Espargaró ne approfitta

Vittoria del pilota spagnolo dopo un bel duello con il connazionale per la gioia dei tifosi di casa. Smith torna sul podio.

Aragon come Indianapolis. Marc Marquez domina il fine settimana fino al momento della gara sul circuito di Alcañiz, ma alla prima curva, toccato da Randy Krummenacher (che verrà squalificato pochi giri più tardi), cade ed è costretto al ritiro. Grande opportunità per tutti i suoi rivali, con Terol ed Espargaró subito davanti insieme a Smith.

Il ritmo non eccessivamente elevato permette a vari piloti di mettersi in scia, anche se sono proprio Nico Terol e Pol Espargaró a dimostrare maggior feeling con moto e pista. Sarà ancora una volta sfida Aprilia-Derbi.

Espargaró e Terol si alternano in testa alla gara quasi mossi da un tacito accordo per poi giocarsi la vittoria negli ultimi momenti. A 4 tornate dal termine Terol prova ad alzare il ritmo e per il rivale del Tuenti Racing è complicato rimanere in scia.

Il pilota Tuenti Racing è però bravo a reggere l'attacco e a sfruttare la posizione nell'ultimo giro. Sorpasso in scia prima dell'ultima curva e vittoria numero tre nel 2010.

Completa il podio Bradley Smith, che torna nella top3 dopo quattro GP. Dietro di lui Efren Vazquez (Tuenti Racing), Sandro Cortese (Avant Mitsubishi Ajo) e Tomoyoshi Koyama (Racing Team Germany) chiudono le prime sei piazze di questo Gran Premio di Aragon.

Il secondo "zero" di Marquez lascia il pilota Red Bull Ajo Motorsport a 197 punti, a 5 lunghezze da Pol Espargaró ora secondo e a 11 dal nuovo leader del mondiale Nico Terol.

Tags:
125cc, 2010, GRAN PREMIO A-STYLE DE ARAGON, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›