Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Moto2 riparte dal Giappone

La Moto2 riparte dal Giappone

Il gran premio di Motegi nuova tappa per Elias e compagni. In molti in cerca della prima vittoria nella categoria.

Toni Elias continua la sua marcia trionfale verso il primo, storico, titolo Moto2 e a Motegi sarà l'occasione per provare a regalare una vittoria casalinga al suo costruttore Moriwaki, attualmente in testa alla speciale classifica.

Lo spagnolo del team Gresini Racing può amministrare un vantaggio di ben 76 punti sul secondo in classifica Julian Simon (Mapfre Aspar) e la bella sfida che l'attuale Campione del Mondo 125 e Andrea Iannone stanno protagonizzando per il titolo di vice campione non fa che aumentare le chance del manresano.

In Giappone la matematica potrebbe già consegnare il titolo al numero 24: la sua vittoria combinata con improbabili, ma possibili, piazzamenti fuori dai punti di Simon e Iannone lo proclamerebbe Campione con quattro gare d'anticipo.

Titolo deciso o meno, la Moto2 rimane appassionante e la trasferta asiatica regalerà sicuramente emozioni. In molti sono ancora alla ricerca della prima vittoria come lo stesso Simon, Tom Luthi (in difficoltà nelle ultime gare) o Simone Corsi (Jir Moto2).

Il Grand Prix of Japan sarà, ovviamente, il momento per un ultimo tributo a Shoya Tomizawa, giovane pilota scomparso a Misano durante la gara. A Motegi la famiglia del giapponese riceverà il premio Michel Metraux, trofeo riservato al miglior pilota della categoria.

Con le libere previste per le 6,55 di venerdì 1 ottobre, saranno 4 le novità in pista: Yusuke Teshima, Shogo Moriwaki e Kouki Takahashi saranno le wildcard per Fcc Tsr, Moriwaki Racing e Burning Blood RT rispettivamente, mentre l'italiano Ferruccio Lamborghini sarà il nuovo pilota del Matteoni CP Racing al posto di Lukas Pesek.

Tags:
Moto2, 2010, GRAND PRIX OF JAPAN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›