Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gran Premio Aperol San Marino e Riviera di Rimini: la conferenza stampa

Gran Premio Aperol San Marino e Riviera di Rimini: la conferenza stampa

Dodicesimo GP della stagione in arrivo e grande attesa per gli italiani sul circuito di casa. Tra loro protagonisti oggi Valentino Rossi e Loris Capirossi.

Indianapolis è già un capitolo chiuso e il GP di San Marino concentra tutte le attenzioni della conferenza stampa di apertura che si è tenuta oggi nel media center del World Misano Circuit. Presente ovviamente il leader del Campionato del Mondo Jorge Lorenzo, ormai saldamente al centro del gruppo MotoGP, con al suo fianco gli idoli di casa Valentino Rossi e Loris Capirossi, insieme al vincitore dell'ultimo appuntamento Dani Pedrosa e al pilota Ducati Nicky Hayden, a cui non mancherà il supporto dai sostenitori della Rossa di Borgo Panigale.

Con il peggior risultato stagionale raccolto la scorsa domenica, lo spagnolo del team Fiat Yamaha cercherà di rifarsi questo fine settimana, rimanendo concentrato sull'obiettivo titolo..."Ad Indy le mie condizioni fisiche non erano perfette e anche lunedì non stavo benissimo, ma sarò pronto per questo GP. Mi piace la pista e mi piace correre qui".

Dall'altra parte, un'altra vittoria e magari un errore del rivale, potrebbero davvero riaprire un mondiale dato per chiuso mesi fa. Pedrosa non ci pensa e continuerà a correre gara per gara: "Sarebbe bello continuare quanto di positivo abbiamo fatto la scorsa settimana, ma sappiamo che Misano non è una pista che ben si adatta alla nostra moto. Sarà necessario lavorare bene fin da venerdì".

Valentino Rossi arriva in una forma non eccezionale, ma ci si aspetta molto da lui che ha vinto qui nelle ultime due edizioni. "Sarà una gara dura per il mio fisico, soprattutto per quanto riguarda le frenate importanti che presenta il layout di Misano".

Dovrà invece lavorare parecchio Nicky Hayden qui, su una pista che non ha mai esaltato le doti dell'americano: "Sono sempre stato sfortunato qui, una volta colpito da De Puniet, l'anno dopo non ho corso per un infortunio al piede, lo scorso anno buttato fuori da De Angelis...Spero di fare bene, ci manca ancora qualcosa per arrivare sul podio, ma dalla settima alla terza piazza nel mondiale c'è davvero poco margine, possiamo chiudere tra i primi cinque!"

La parola infine a Loris Capirossi, che ha parlato di futuro dichiarando: "Non è un segreto che voglia correre con le 1000 nel 2012, ma devo rimanere in MotoGP per almeno due anni. La situazione per il 2011 non è completamente chiara, ma ho opzioni per rimanere nella classe regina, almeno per il prossimo anno sicuramente".

Tags:
MotoGP, 2010, GP APEROL DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›