Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Espargaró da applausi, Kallio ancora in difficoltà

Espargaró da applausi, Kallio ancora in difficoltà

In quella che potrebbe essere stata l'ultima gara del finlandese, è il catalano a prendersi la scena con il miglior piazzamento della stagione e della carriera.

Discreta gara per entrambi i piloti del Pramac Racing Team che sulla pista di Philip Island conquistano l'ottava e l'undicesima posizione finale rispettivamente con Aleix Espargarò e Mika Kallio. Buon risultato per i piloti verdi che hanno accusato problemi fisici prima del via. La non perfetta partenza, ha fatto perdere ad entrambi un paio di posizioni.

Per Aleix si tratta del miglior risultato nella classe regina. Il pilota catalano aveva infatti ottenuto l'ottava posizione ad inizio anno nel il Gran Premio del Mugello. Destino capovolto per Mika Kallio: nonostante il dolore alla spalla, il pilota finlandese è stato in grado di compiere un ottimo ultimo giro che gli ha permesso di avere la meglio su Bautista e concludere la gara ad un soffio dalla decima posizione conquistata da De Puniet.

Aleix Espargaró -8º

Che bella gara, sono contento del risultato finale. Tornare nella top ten in queste condizioni è un'ottima cosa. Questa mattina dopo il warm up ho avuto un po' di dolore all'avambraccio e al polso infiammato. Prima della gara ho fatto una seduta di agopuntura in clinica mobile che mi ha aiutato a sentire meno dolore durante la gara. La mia partenza non è stata delle migliori, dopo la prima curva avevo perso tre posizioni. Fortunatamente poi in un paio di giri, appena le mie gomme sono entrate in temperatura, ho abbassato il mio tempo sul giro e ho sorpassato i piloti che erano d'avanti a me. Ho poi ricucito il gap che avevo da Melandri in soli tre giri. Una volta raggiunto il pilota italiano ho iniziato con lui una bagarre che abbiamo portato avanti fino all'ultimo rettilineo. Sono riuscito a chiudere la gara in ottava posizione per un soffio. Sono soddisfatto di come sono andate le cose, specialmente se penso alle due gare precedenti in cui non riuscivo ad essere competitiv o come avrei voluto. Ora avrò una settimana di pausa in cui spero di risolvere il problema all'avambraccio e tornare al massimo della forma per il prossimo Gran Premio del Portogallo.

Mika Kallio - 11º

Che peccato, sono molto dispiaciuto per la posizione finale. Per un soffio, meno di 3 centesimi, non sono riuscito a chiudere in decima posizione. Il rammarico è ancora maggiore se penso al fatto di essere stato in decima posizione per quasi tutta la gara. La mia partenza non è stata delle migliori, ma ho comunque limitato i danni ed ero in dodicesima posizione dopo il primo giro. Al quinto giro poi sono riuscito a rimontare in decima posizione. Ho mantenuto il mio ritmo costantemente veloce per circa dieci giri, questo mi ha permesso di essere molto vicino al mio compagno di squadra e a Melandri. Purtroppo però con l'andare della gara il dolore alla spalla si è acutizzato e con lui il mio ritmo sul giro ne ha risentito notevolmente. A quattro giri dalla fine sono stato superato da Bautista, al giro successivo sono stato superato anche da De Puniet. Grazie però ad un ottimo ultimo giro, sono riuscito ad avere la meglio su Bautista. Peccato perché il mio distacco finale da De Puniet è stato di meno di 3 centesimi, veramente un soffio.

Comunicato Stampa Pramac Racing

Tags:
MotoGP, 2010, IVECO AUSTRALIAN GRAND PRIX, Mika Kallio, Aleix Espargaro, Pramac Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›