Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dovizioso out, colpevole l'ammortizzatore

Dovizioso out, colpevole l'ammortizzatore

Sfortunata gara per il pilota del Team Repsol Honda costretto al ritiro dopo un problema con l'anteriore della sua RC212V.

Andrea Dovizioso abbandona con tutta probabilità la corsa per il terzo posto nel Campionato del Mondo MotoGP dopo la poco brillante attuazione di oggi, a causa di un problema meccanico all'ammortizzatore dello sterzo.

"È un vero peccato quello che è successo oggi perché dopo un fine settimana difficile, con il team avevamo trovato una buona soluzione e stavo andando bene. Avevo il passo per giocarmi il terzo posto ed infatti ho recuperato posizioni in partenza ed ero quinto," ha commentato il pilota Repsol.

"Ho girato subito in 1’31.7 senza spingere e quindi avevo il passo per giocarmi il terzo posto. Nei primi due giri ho sentito lo sterzo duro, poi alla curva 4 del terzo giro la situazione si è accentuata ed ho perso molte posizioni".

"Ho provato a fare un altro giro, ma sono dovuto rientrare ai box perché era troppo rischioso continuare. C’è stato un problema al sostegno dell'ammortizzatore dello sterzo che era in una posizione non corretta e si è spostato. Adesso studieremo le cause".

"Mi dispiace perché dopo due belle gare disputate in Giappone e in Malesia, puntavamo al podio e a lottare per la terza posizione in campionato. Adesso devo pensare a fare bene gara per gara a partire da Estoril fra due settimane".

La vittoria di Stoner e il terzo posto di Rossi allontanano ovviamente l'italiano del team Repsol Honda dalla terza piazza nel Campionato del Mondo che è sempre 5º, ma a 24 lunghezze dall'australiano e a 18 dal connazionale.

Tags:
MotoGP, 2010, IVECO AUSTRALIAN GRAND PRIX, Andrea Dovizioso, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›