Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hayden: "Grande battaglia, ma volevo vincerla"

Hayden: 'Grande battaglia, ma volevo vincerla'

Contento a metà l'americano del team Ducati che perde la prima sfida con il prossimo compagno di squadra Valentino Rossi.

Nicky Hayden è stato protagonista oggi di un'altra grande gara, che a tratti ha ricordato quella di Aragon nella quale l'americano aveva studiato per gran parte del GP Jorge Lorenzo prima di attaccarlo e "soffiargli il podio".

Oggi il copione è stato il medesimo, ma il patner diverso: Valentino Rossi, senza pressioni di titolo come il compagno di squadra tre GP orsono, non ne ha voluto sapere di lasciar strada al numero 69, e Hayden ha dovuto così accontentarsi della quinta quarta piazza in questa stagione.

"È stata una bella, grande battaglia sotto il sole e sono molto dispiaciuto di averla persa," ha iniziato Hayden. "Sarebbe stato molto più “cool” se ci fossimo giocati la vittoria, ma lottare con Valentino Rossi per qualsiasi posizione non è mai facile. Oggi abbiamo fatto qualche modifica alla moto, ma non abbiamo potuto provarle stamattina nel warm up perché sono uscito di pista e ho impiegato un po' a ritrovare feeling con l'altra moto".

"Devo dire che il team oggi ha fatto un lavoro fantastico perché quando ho preso il ritmo in gara la moto era davvero a posto. Per questo non voglio cercare scuse o piangermi addosso dicendo "forse se avessi fatto questo o quello, sarebbe andata diversamente", perché la sostanza è che sono arrivato quarto, sono stato battuto".

"Mi spiace molto perché adoro questa pista, mi sentivo bene e battere Rossi all'ultimo giro sarebbe stato fantastico. Un po’ mi sento di aver deluso il team perché mi hanno dato una grande moto per giocarmela, ma non ci sono riuscito".

Infine Vitto Guareschi, che ha sottolineato la prova dell'americano, commentando: "Nicky ha fatto una grande gara, veloce, determinata, e ha perso il podio per 38 millesimi all’ultima curva con Valentino. Ad Aragon aveva vinto un duello simile, qui lo ha perso, ma la cosa importante è essere lì, fare gare come questa e potersela giocare".

"La nostra moto va molto bene, direi che ha raggiunto un equilibrio ottimo nelle ultime cinque gare. Ne abbiamo ancora due davanti e penso che si possa fare bene in entrambe".

Tags:
MotoGP, 2010, IVECO AUSTRALIAN GRAND PRIX, Nicky Hayden, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›