Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bradl conquista il Portogallo

Bradl conquista il Portogallo

Gara incredibile della classe intermedia con il tedesco che precede Alex Baldolini, primo podio in carriera, e Alex De Angelis. Cade Iannone ed è a sei punti da Simon ora.

Gara dichiarata in asciutto e pista in buone condizioni per la gara Moto2 con la partenza che premia il poleman Gabor Talmacsi, seguito a ruota da Yonny Hernandez e Kenan Sofuoglu. I tre piloti, non certo quelli che ti aspetti al comando di una gara Moto2, trovano subito un buon vantaggio sui primi inseguitori tra i quali spicca il nome di Toni Elias. Caduta subito di Yuki Takahashi (Tech3 Racing).

Dopo cinque giri la testa della corsa perde uno dei protagonisti: Yonny Hernandez (Blusens STX) perde aderenza al termine della curva 1. Intanto nelle retrovie Andrea Iannone (Fimmco Speed Up) inizia a recuperare posizioni (18º) e prova a recuperare punti su Julian Simon, attualmente 13º.

Dietro si lotta per il podio con piloti fino ad ora mai troppo in luce in questa annata inaugurale della nuova classe intermedia. A sfidare Elias e De Angelis per la terza piazza ci sono Baldolini, Aegerter e Stefan Bradl. Davanti Sofuoglu sembra imprendibile, e da dietro Iannone è il più veloce della categoria.

Talmacsi perde rapidamente la seconda posizione favorendo Bradl e Baldolini, ma la vera sfida è ora fuori dalla top ten con Iannone alla ruota di Simon. Fuori anche Carmelo Morales (Racing Team Germany), Valentine Debise (WTR San Marino Team) e Toni Elias (Gresini Racing).

A otto giri dal termine, con la pioggia che minaccia di cambiare le sorti della gara, Bradl e Baldolini riescono a ricucire la distanza su Sofuoglu, mentre Iannone, con ritmo da testa della corsa cade alla fine del rettilineo e abbandona probabilmente i sogni di vice campione del mondo.

Continuano i problemi per il pilota turco del team Technomag CIP, che lascia al compagno di squadra il terzo posto. La vittoria ora se la giocano solo Stefan Bradl e Alex Baldolini. Il tedesco è decisamente più bravo nelle ultime due tornate anche se la vittoria arriverà per soli 68 millesimi sull'italiano. Per entrambi è il primo podio della stagione, per Baldolini è addirittura il primo in 8 anni di Campionato del Mondo.

Chiude il podio Alex de Angelis (Jir Moto2), premiato dopo una sfida divertente e al limite con altri cinque piloti. Completano la top6 Scott Redding (Marc VDS Racing), Kenan Sofuoglu (Technomag CIP) e Raffaele De Rosa (Tech3).

Tags:
Moto2, 2010, bwin GRANDE PREMIO DE PORTUGAL, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›